250cc Barcellona: Marco Simoncelli fischiato dal pubblico

250cc Barcellona: Marco Simoncelli fischiato dal pubblico

Un discreto numero di appassionati dalla tribuna centrale

Commenta per primo!

Non c’è il pubblico delle grandi occasioni in questo venerdì di prove a Barcellona, ma si fa sentire, soprattutto quando passa Marco Simoncelli. Oggi, infatti, un discreto numero di “appassionati” hanno fischiato dalla tribuna centrale del Circuit de Catalunya il pilota italiano, naturalmente per la rivalità che lo vede protagonista da un biennio a questa parte con Alvaro Bautista con i recenti fatti del Mugello al seguito. Questa è la conseguenza di certe azioni e di un certo modo di creare le polemiche ad arte da parte di qualcuno (stampa, soprattutto), quando “Sic” si era prontamente scusato per la manovra subito in parco chiuso al Mugello. E Marco come ha risposto? A testa alta promettendo di replicare con un bel risultato domenica.

Purtroppo ho sentito molti fischi dalle tribune al mio passaggio”, spiega Simoncelli, “questo significa che hanno paura di me. Certo qui gli spagnoli tengono per Bautista, mi hanno fischiato, ci sarà più gusto se gli daremo la paga domenica“.

Quanto alla giornata di oggi, il pilota Metis Gilera ha chiuso con il settimo tempo e con la consapevolezza di dover fare delle modifiche alla propria RSA.

Fino a metà turno eravamo abbastanza in linea con glia altri, poi abbiamo fatto delle prove che non sono andate tanto bene. Vediamo domani se riusciremo a migliorarci e di ritornare ad essere tra i più veloci. Fa abbastanza caldo, in effetti, il grip dopo un po’ di giri cala, ma per tutti è la stessa condizione, dobbiamo solo metterci a posto per il turno di prove ufficiali“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy