125cc: una (forte) ragazza a Le Mans, Ornella Ongaro

125cc: una (forte) ragazza a Le Mans, Ornella Ongaro

Si confronterà nel mondiale la rivelazione del campionato francese

Commenta per primo!

La sua storia è di quelle che vanno raccontate. Ornella Ongaro, giovane ragazza (classe 1990) francese, è riuscita a concretizzare in poche settimane il proprio sogno, quello di correre, seppur da wild card, nel Motomondiale. Ornella ha centrato questo obiettivo nonostante qualche problematica contando sul sostegno/affetto di molti appassionati e, naturalmente, con una grande manetta. La ragazza di Cannes ha infatti realizzato una vera e propria impresa nell’ultimo appuntamento del campionato francese 125cc, dove a Nogaro è riuscita, in una corsa condizionata dal diluvio, a vincere con grande margine sugli inseguitori (tra cui Cyril Carrillo, già volto noto della serie iridata), nonostante una Honda privatissima e con gli inevitabili… sfavori del pronostico (come spesso accade per una motociclista).

Subito dopo la gara è arrivata però una “doccia” fredda, più dell’acqua presa in gara. La Federazione Motociclistica francese (FFM) non l’aveva inserita tra le wild-card per il Gran Premio del Mondiale 125cc a Le Mans, nonostante gli ottimi risultati conseguiti e la vittoria di Nogaro. Questo fatto ha un pò “agitato” l’ambiente motociclistico transalpino, consentendo così tra petizioni (oltre 4.000 firme!) ed un discreto responso mediatico un lieto fine: Ornella Ongaro correrà a Le Mans come wild-card, raggiungendo così l’obiettivo sul quale ha lavorato in questi anni.

A render possibile questo ci ha pensato il Presidente FFM, Jacques Bolle, che è tornato sui propri passi ammettendo Ornella Ongaro tra le wild-card per Le Mans in luogo di Richard de Tournay, comprensivo e disponibile a lasciare il proprio “spot” precedentemente assegnatogli. Ritorna così un tocco di “rosa” nel Motomondiale, dopo che in questi anni abbiamo visto Katja Poensgen (in 250) e, sempre nella ottavo di litro, Marketa Janakova in diverse gare.

Ornella Ongaro sembra comunque avere un talento che potrebbe portarla lontano, ripetendo le gesta di Taru Rinne che, sempre a Le Mans, conquistò i primi punti iridati per una motociclista con il 14° posto. Parlando del miglior risultato nella storia di una ragazza nel Motomondiale c’è il 7° posto della giapponese Tomoki Igata a Brno nel 1995, sempre nella classe 125. Ornella Ongaro riuscirà a insidiare la zona punti?

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy