125cc: tutta la Spagna contro Andrea Iannone

125cc: tutta la Spagna contro Andrea Iannone

Pesano ancora le parole al termine della gara di Misano

Commenta per primo!

Ha sbagliato, ha ammesso l’errore, ha chiesto scusa Andrea Iannone. Questo non sembra bastare, non agli appassionati iberici del motociclismo che stanno in questi giorni bombardando di parole poco “gentili” il pilota abruzzese. Che sia attraverso forum, blog o anche la pagina “Fan” su Facebook del veloce pilota italiano, non fa differenza: quanto detto da Andrea a Misano Adriatico non è stato dimenticato, e non sarà scordato tanto facilmente.

Per cercare di rimediare all’accaduto Iannone ha pubblicato una lettera di scusa in italiano e, poco più tardi, anche in spagnolo, senza aver particolari riscontri. In Spagna le varie testate al seguito del Motomondiale non hanno dato spazio e risalto, restando ferme su quanto dichiarato dall’attuale portacolori Ongetta Team I.S.P.A. domenica scorsa. Al contrario sono state riportate tutte le varie affermazioni di Pol Espargaro, comprensive dell’ultimo intervento ad “Antena 3” dove ha suggerito al proprio collega (in tono scherzoso) di indossare le orecchie da asino portate sul podio da Valentino Rossi nella MotoGP.

Tanto per spiegare la situazione, si va dagli insulti più… conosciuti ad alcune “minacce” del tipo “Risponderemo a Valencia“. Solo con striscioni, si spera. A questo punto sarebbe giusto a Estoril che i due piloti, Andrea Iannone e Pol Espargaro, si incontrino per chiarirsi con una (sincera) stretta di mano per metter una pietra sopra allo spiacevole epilogo di Misano, dove nessuno ha fatto una bella figura e dove le conseguenze sono, davvero, pesantissime, gettando sempre più benzina sul fuoco dello scontro Italia Vs Spagna nel Motociclismo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy