125cc: test a Barcellona per Simone Corsi e Nicolas Terol

125cc: test a Barcellona per Simone Corsi e Nicolas Terol

In pista al Montmelò i piloti del WRB Team

Insieme a Hector Barbera e Axel Pons (all’esordio stagionale con le Aprilia 250) i portacolori del WRB Team Jack & Jones, ovvero Simone Corsi e Nicolas Terol, sono scesi in pista nelle giornate del 26 e 27 febbraio al Circuito di Montmelò nei pressi di Barcellona per due giorni di prove decisamente importanti in questo lungo pre-campionato della ottavo di litro. I due alfieri della compagine di Sito Pons non hanno lesinato impegno, nonostante il tracciato non sia stato propriamente congeniale per finalizzare delle sessioni attendibili sul piano cronometrico: per via delle temperature gelide, infatti, tanto Terol quanto Corsi hanno viaggiato su di un passo di ben 2″ superiore ai tempi del Gran Premio 2008!

In ogni caso le prove al Montmelò sono tornate utili, in particolare per Nico Terol, alla sua seconda presa di contatto con l’Aprilia RSA dopo una stagione trascorsa con la “vecchia” RS, con la quale ha messo in mostra il proprio talento che sembrava perso nel biennio trascorso da pilota ufficiale Derbi. Per il pilota dell’Alicante un miglior tempo di 1’52″6 e ben 69 tornate percorse nei due giorni, con buone prospettive in vista del primo confronto diretto con gli avversari nelle prove di Estoril a metà marzo.

Abbiamo fatto delle modifiche rivelanti nel secondo giorno di prove“, afferma Nico Terol. “Il nostro problema in questi test è stato prevalentemente all’anteriore, con parecchio chattering in ingresso curva. Tuttavia con un paio di modifiche siamo riusciti a migliorare, anche se non c’erano le condizioni ideali per poter segnare un buon riferimento cronometrico. Sono comunque fiducioso in vista delle prossime prove, il feeling con la moto migliora e non è di certo immediato andar forte con la RSA, sebbene rispetto alla RSV sia di un altro livello. Le due moto sono molto diverse, pertanto ho ancora bisogno di affinare la mia confidenza in sella alla RSA“.

Non ha di questi problemi Simone Corsi, che con l’Aprilia RSA ha corso e vinto per tutto il 2008. Il romano a Barcellona ha preferito concentrare il proprio lavoro sulla messa a punto generale del pacchetto, percorrendo 59 tornate con il miglior crono di 1’53″7 non facendosi mancare nemmeno una caduta, fortunatamente senza conseguenze fisiche.

La pista non era certo nelle condizioni ideali per poter provare al meglio“, ha dichiarato il vice-campione del mondo. “Nella seconda giornata, tuttavia, è andata un pò meglio nonostante la caduta. Ho fatto un bel pò di giri consecutivi per trovare un buon bilanciamento alla moto e credo di esserci riuscito. Come detto mi dispiace per la caduta, c’era poco grip e mi sono ritrovato a terra nella terza curva, andrà sicuramente meglio nei prossimi test“.

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy