125cc Silverstone Gara: prima vittoria per Jonas Folger

125cc Silverstone Gara: prima vittoria per Jonas Folger

Il talento tedesco batte Johann Zarco, indietro Terol

Commenta per primo!

Con Nico Terol in difficoltà costretto ad accontentarsi di una misera 8° posizione (pur conservando con gran vantaggio la leadership in campionato), la lotta per la vittoria nella classe 125cc a Silverstone ha riservato un bel confronto tutto in casa Ajo Motorsport con Jonas Folger sul gradino più alto del podio battendo il proprio compagno di squadra, seppur con differenti colori, Johann Zarco. Il pilota tedesco, prodotto del vivaio MotoGP Academy e supportato sin dalle prime esperienze nel Motomondiale dalla Red Bull, centra la prima affermazione iridata con una strategia di gara semplicemente perfetta confermandosi tra i piloti più veloci sul bagnato della ottavo di litro.

In una giornata di festa per la Germania delle due ruote con i successi di Bradl in Moto2 e Folger in 125cc (la Spagna, incredibilmente, a secco: è una notizia), Johann Zarco non è riuscito ad avere lo spunto decisivo per il rush finale dove Folger, con una buona sensibilità in sella alla propria Aprilia RSA, ha fatto la differenza. Con Hector Faubel tornato sul podio in terza posizione, Nico Terol come detto non è andato oltre l’ottavo posto, lasciando nel Regno Unito soltanto una manciata di punti ai suoi più diretti inseguitori in campionato.

Tra questi non c’è Luis Salom, quarto e vincitore di un fratricida confronto per la “medaglia di legno” con i connazionali Efren Vazquez e Adrian Martin (degno di nota il “rodeo” che l’ha visto protagonista a metà gara), mentre Sandro Cortese non è andato oltre la settima posizione. Jakub Kornfeil, ex-campione della Red Bull Rookies Cup schierato dal team Ongetta Centro Seta (ex-CBC Corse), in nona posizione è il migliore dei piloti dotati delle Aprilia RSW davanti a Danny Kent (Ajo Motorsport) e Danny Webb, 11° portando qualche punto mondiale alla Mahindra nonostante l’uscita di scena di Marcel Schrotter (buon 9° fino a quel momento).

Top-15 anche per Taylor Mackenzie (World Wide Race), Louis Rossi (Team Matteoni), Alexis Masbou (con la KTM del Caretta Technology) più la wild card John McPhee, non per i nostri portabandiera. Simone Grotzkyj Giorgi, a lungo in 8° posizione, è stato costretto al ritiro; stessa sventura per Francesco Mauriello con Alessandro Tonucci (doppiato) 20°. Non partito per le conseguenze della brutta caduta del sabato mattina Luigi Morciano che farà di tutto per presentarsi al 100 % tra poco più di 10 giorni al TT Circuit Van Drenthe di Assen.

Cronaca di Gara

Ultima gara della piovosa giornata di Silverstone è la 125cc, si parte alle 14:32 locali con Vinales che ha lo spunto migliore, ma Terol al cambio di direzione tra la “Abbey” e la “Farm” conquista il comando su Cortese e Folger già in terza posizione dopo il miglior tempo nel Warm Up. Il pilota tedesco vestito Red Bull guadagna subito il secondo posto ai danni di Cortese con Zarco e Faubel che nel frattempo hanno passato Vinales in apparente difficoltà sul bagnato. Si chiude il primo giro e Terol viene ripreso da Folger e Zarco, che nell’ordine lo passano per la prima e la seconda posizione, ora impensierito dal compagno di squadra Faubel con Cortese, Vinales e Salom a seguire. Gli italiani? Undicesimo Simone Grotzkyj Giorgi, 27° Mauriello, 28° Tonucci, non partito Luigi Morciano complice il brutto volo della terza sessione di prove libere.

Al secondo giro Folger e Zarco fanno il vuoto, Terol non si trova con queste condizioni climatiche e si vede sfilare prima da Faubel, poco più tardi anche da Maverick Vinales che conquista la terza posizione trovando un buono spunto sul bagnato dopo un paio di giri di “rodaggio”. La classifica propone così Folger, Zarco, Vinales, Faubel, Terol è quinto che è riuscito ad evitare il contatto con Salom protagonista di una brutta imbarcata all’ultima variante, ora raggiunto da Grotzkyj Giorgi per l’ottava posizione.

Se Terol dietro viene raggiunto dal gruppetto degli inseguitori, davanti è lotta aperta tra Folger e Zarco per il primato, a quasi 6″ Vinales e Faubel, via via tutti gli altri con la sorpresa Adrian Martin, terzo pilota designato dal team Aspar. Giunti al sesto giro, Johann Zarco decide di rompere gli indugi e guadagna la testa della corsa con un preciso attacco ai danni di Folger all’ingresso della Variante Club con il suo compagno di squadra, seppur con differenti colori, che tiene il passo.

La dimostrazione arriva due giri più tardi con il giovane pilota tedesco che riguadagna la prima posizione, è il classico duello fino a se stesso aspettando il rush finale della contesa. Non si risparmiano i due, tanto che iniziano i doppiaggi (primo malcapitato il nostro Tonucci), Zarco riprende la leadership alla “Brooklands” anche se alle loro spalle c’è Vinales in rimonta. Se Adrian Martin è protagonista di un vero e proprio “rodeo” restando in sella alla propria RSA, Simone Grotzkyj Giorgi si nota ai box: era in 9° posizione, peccato davvero.

A sei giri dalla bandiera a scacchi Maverick Vinales, in quel momento il pilota più veloce in pista, vola a terra lasciando a Zarco e Folger la lotta per la vittoria e a Hector Faubel la terza posizione; Nico Terol nel frattempo è ottavo, ma pur sempre in scia a Sandro Cortese suo più diretto inseguitore in campionato. Meno 4, Jonas Folger si ripresenta al comando e guadagna un discreto margine sul rivale. Niente da fare per Marcel Schrotter, era in nona posizione con la propria Mahindra, fermato probabilmente da un problema tecnico: in compenso Danny Webb, suo compagno di squadra, conclude 12° in una gara che non riserva più emozioni con Jonas Folger alla prima affermazione nel Motomondiale.

125cc World Championship 2011
Silverstone, Classifica Gara

01- Jonas Folger – Red Bull Ajo Motorsport – Aprilia RSA 125 – 17 giri in 43’48.862
02- Johann Zarco – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 3.885
03- Hector Faubel – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 14.951
04- Luis Salom – RW Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 17.164
05- Efren Vazquez – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 17.403
06- Adrian Martin – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 19.236
07- Sandro Cortese – Intact Racing Team Germany – Aprilia RSA 125 – + 21.609
08- Nico Terol – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 25.167
09- Jakub Kornfeil – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 32.345
10- Danny Kent – Red Bull Ajo Motorsport – Aprilia RSW 125 – + 32.971
11- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 54.704
12- Taylor Mackenzie – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 1’03.969
13- Louis Rossi – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 1’35.316
14- Alexis Masbou – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 1’43.383
15- John McPhee – Racing Steps Foundation KRP – Aprilia RSW 125 – + 1’45.973
16- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – Aprilia RSW 125 – + 1’46.339
17- Alberto Moncayo – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 1’52.836
18- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – Derbi RSW 125 – + 2’25.969
19- Joan Perello – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 2’36.732
20- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – a 1 giro

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy