125cc: prima giornata di Test a Estoril, pioggia protagonista

125cc: prima giornata di Test a Estoril, pioggia protagonista

Terol l’unico a viaggiare con regolarità sotto l’1’50”

Commenta per primo!

Insieme alla Moto2, le squadre della classe 125cc dall’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia si sono trasferite al Circuito do Estoril per la seconda sessione di Test IRTA pre-campionato, incontrando nella prima giornata di attività la pioggia. Con pista bagnata fino al pomeriggio i piloti hanno saggiamente preferito non prendersi particolari rischi aspettando tempi migliori.

L’unico a viaggiare con regolarità è stato Nico Terol, che dopo aver dominato le prove a Cheste (miglior tempo in tutte e tre le giornate) si ripete anche in Portogallo spiccando un discreto 1’49″1, oltre 1″ rispetto al compagno di squadra in Bancaja Aspar Hector Faubel (nella foto, 1’50″3). Il vice-campione del mondo in carica, che proprio a Estoril subì lo scorso anno la strepitosa “remontada” di Marquez perdendo le residue chances di conquistare il titolo iridato, è stato visibilmente il più soddisfatto. “Nel pomeriggio abbiamo girato con le slick“, ha spiegato, “nonostante alcuni tratti della pista ancora “umidi” mi son trovato bene e sono riuscito a ottenere delle buone sensazioni in sella“.

Alle spalle della coppia Aprilia-Aspar si piazza Miguel Oliveira (1’50″4), vice-campione europeo e spagnolo in carica, di casa a Estoril aspettando la conferma del programma 2011: è sì iscritto dal team Andalucia Cajasol con tanto di contratto siglato, ma restano da risolvere alcuni “dettagli”.

Risolta invece la situazione degli ex-piloti del Molenaar Racing che settimana scorsa ha chiuso i battenti dopo 16 anni di militanza nel mondiale. Luis Salom, tra le rivelazioni del 2010, ha trovato una Aprilia RSA grazie all’apporto di un ex finanziatore del team Molenaar, Roelof Waninge, che ha dato vita al “RW Racing GP”. Per ragioni di budget non c’è stato posto per Jasper Iwema, il quale si è comunque accordato con il CBC Corse (Ongetta Centro Seta) per affiancare Jakub Kornfeil e Harry Stafford. In pista a Estoril, è stato autore di una scivolata senza conseguenze fisiche.

Tutto sistemato quindi? Non proprio. La situazione per diverse squadre è sempre più critica da un punto di vista prettamente finanziario: il Motor Sport 69 di Alex Debon si concentrerà soltanto sulla classe Moto2, altri si presenteranno a Losail con budget per le prime 3, massimo 4 gare del calendario. Da qui all’esordio stagionale non sono esclusi colpi di scena e piloti che, a seconda delle “opportunità” (valigia), busseranno a vari box per trovare una definitiva collocazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy