125cc Phillip Island Prove Libere 3: duello tra Terol e Cortese

125cc Phillip Island Prove Libere 3: duello tra Terol e Cortese

Staccato Zarco, Luis Salom sorprende ed è 3°

Commenta per primo!

Condizioni climatiche ottimali, non dell’asfalto per questa conclusiva sessione di prove libere della classe 125cc che inaugurata la giornata di attività del sabato a Phillip Island. A causa dell’olio lasciato in pista da una Superbike “d’epoca” dell’Australian Historic nella gara disputatasi in mattinata, il tratto dalla “Swan Corner” alla “Doohan” (comprensivo del rettilineo dei box “Gardner Straight”) presenta del filler persina in piena traiettoria, non propriamente l’ideale per poter trovare la giusta fiducia in sella. Due sembrano esserci riusciti: Nico Terol e Sandro Cortese, duellanti sul piano cronometrico con la chiara possibilità di assistere ad un bel confronto per la pole position questo pomeriggio.

Il capoclassifica di campionato, in sella alla Aprilia RSA, ha fermato i cronometri sull’1’39″482 lasciando a 116 millesimi il tedesco del Racing Team Germany velocissimo nella doppia sessione di prove del venerdì, accusando un consistente svantaggio nell’ultimo settore dove, manco a dirlo, rientra il lungo rettilineo dei box. Sue Terol e Cortese sono i duellanti annunciati per la pole, Johann Zarco non va oltre la quarta posizione con la Derbi dell’Ajo MotorSport, chiamato ad una qualifica e, soprattutto, ad una gara vincente per posticipare la festa iridata di Terol.

Distante 31 punti in campionato, il francese destinato alla Moto2 si ritrova a seguire anche Luis Salom, terzo a sorpresa con la Aprilia RSA preparata dall’esordiente RW Racing GP (“costola” del Team Molenaar che ha chiuso i battenti ad inizio stagione) con altri protagonisti della ottavo di litro a completare la top-10: dalla quinta posizione in giù nell’ordine la coppia Red Bull Ajo composta da Jonas Folger (su RSA) e Danny Kent (con la “vecchia” RSW), Alberto Moncayo è 7° seguito da Efren Vazquez, Adrian Martin e Maverick Vinales soltanto 10° dopo aver perso il secondo turno di prove per una scivolata.

Con Hector Faubel 11° a precedere la Mahindra di Marcel Schrotter, Jakub Kornfeil e l’ottimo Louis Rossi con la RSW preparata da Matteoni, non è stato un turno particolarmente fortunato per i piloti italiani: Alessandro Tonucci è 21°, Manuel Tatasciore 24° a causa di una scivolata alla “Honda Corner”, l’esordiente ticinese Marco Colandrea rientra nel 107 % con il 30° tempo su Aprilia del WTR Ten10 Racing ex-Mauriello, soltanto un giro percorso per Luigi Morciano a seguito di un problema tecnico alla Aprilia “Federale” del Team Italia FMI. Situazione tutt’altro che promettente per le wild card locali: rientrano nel tempo limite di qualificazione (come già accaduto nelle prime libere) i due protagonisti dell’Australian Superlites Joshua Hook e Nicky Diles, non Tom Hatton ed il figlio d’arte Alex Phillis (fermati da un guasto alle proprie moto), nè tantomeno Avalon Biddle, 19enne neozelandese caduta rovinosamente nella discesa del tornantino “MG”. Per prender parte al GP d’Australia 2011, a questo punto, servirà davvero un miracolo..

125cc World Championship 2011
Phillip Island, Classifica Prove Libere 3

01- Nico Terol – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – 1’39.482
02- Sandro Cortese – IntAct Racing Team Germany – Aprilia RSA 125 – + 0.116
03- Luis Salom – RW Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 0.666
04- Johann Zarco – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 0.725
05- Jonas Folger – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSA 125 – + 1.039
06- Danny Kent – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSW 125 – + 1.406
07- Alberto Moncayo – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 1.428
08- Efren Vazquez – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 1.482
09- Adrian Martin – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 1.509
10- Maverick Vinales – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 1.873
11- Hector Faubel – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 1.949
12- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 2.395
13- Jakub Kornfeil – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSA 125 – + 2.461
14- Louis Rossi – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 2.758
15- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 2.896
16- Alexis Masbou – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 2.983
17- Sturla Fagerhaug – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.072
18- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.236
19- Taylor Mackenzie – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.346
20- Harry Stafford – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 3.491
21- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 3.572
22- Jasper Iwema – Ongetta Abbink Metaal – Aprilia RSA 125 – + 3.703
23- Giulian Pedone – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.742
24- Manuel Tatasciore – Phonica Racing – Aprilia RSA 125 – + 3.749
25- Josep Rodriguez – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 3.830
26- Jack Miller – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 3.876
27- Joan Perello – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.389
28- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – Derbi RSW 125 – + 4.421
29- Brad Binder – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 4.514
30- Marco Colandrea – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 5.161
31- Joshua Hook – Hook Racing.com – Aprilia RSW 125 – + 6.652
32- Nicky Diles – RSW Racing – Aprilia RSW 125 – + 6.758
33- Avalon Biddle – Avalon Biddle Racing – Honda RS125R – + 16.234

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy