125cc Phillip Island Prove Libere 1: Smith sotto la pioggia

125cc Phillip Island Prove Libere 1: Smith sotto la pioggia

Una decina di piloti a terra in un turno complicato

Commenta per primo!

Dopo due buone ore di attesa le 125cc hanno potuto girare a Phillip Island per l’unica ora di prove a disposizione del venerdì: non proprio un vantaggio per i 30 piloti iscritti all’evento, obbligati a combattere nel senso letterale del termine con pioggia, vento ed una temperatura atmosferica intorno ai 10° in grado di “congelare” le proprie aspirazioni. Il risultato è di seguire un turno di prove con tante cadute (9 evidenziate dalla direzione gara) soprattutto all’inizio, quando i giovanissimi della ottavo di litro hanno faticato a stare in sella.

In quel di “Phillip Iceland” hanno avuto una buona occasione i piloti britannici per mettersi in mostra a cominciare da Bradley Smith, particolarmente a proprio agio sotto la pioggia in grado di spiccare il miglior tempo in 1’54″547 percorrendo 20 tornate del tracciato di Victoria su ottimi livelli, abbastanza per lasciarsi alle spalle di ben 9 decimi Marc Marquez, in risalita soltanto nel finale dopo aver guidato con legittima prudenza nell’arco della sessione.

Non bisogna pertanto stupirsi di vedere Nico Terol in 5° (+ 1″3) o Pol Espargaro in 7° (+ 2″6) posizione, decidendo di interrompere anzitempo le prove guardando le sventure altrui dal proprio box riparandosi dal freddo. Al contrario i giovanissimi hanno preferito girare anche per mettersi in mostra come nel caso di Danny Kent, terzo da applausi con la Lambretta della Engines Engineering mai così in alto nella propria storia. Il vice-campione della Red Bull Rookies Cup dimostra di saperci fare soprattutto sul bagnato, dove visibilmente ha mostrato una grande sensibilità in sella alla 125 GP10 in livrea tricolore.

A proposito dei “nostri”, Simone Grotzkyj Giorgi con il 10° tempo è il miglior rappresentante pur con una caduta al seguito senza alcuna conseguenza fisica. Prove positive per Luca Marconi, 16°, più indietro Lorenzo Savadori tra i primi “temerari” a scender in pista, ultimo in graduatoria Tommaso Gabrielli che paga 17″ dalla vetta scoprendo Phillip Island nelle peggiori condizioni possibili con Marco Ravaioli che ha preferito non girare. L’unica nota positiva è di non aver ritrovarsi a terra in queste condizioni, al contrario di altri suoi colleghi: oltre a Grotzkyj Giorgi sono caduti Salom, Schrotter, Fagerhaug, Martin, Khairuddin, Rabat più le wild card Zamora e Diles. Nove in tutto.

125cc World Championship 2010
Phillip Island, Classifica Prove Libere 1

01- Bradley Smith – Bancaja Aspar Team – Aprilia RSA 125 – 1’54.547
02- Marc Marquez – Red Bull Ajo Motorsport – Derbi RSA 125 – + 0.925
03- Danny Kent – Lambretta Reparto Corse – Lambretta 125 GP10 – + 1.108
04- Sandro Cortese – Avant Mitsubishi Ajo – Derbi RSA 125 – + 1.136
05- Nico Terol – Bancaja Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 1.373
06- Johann Zarco – WTR San Marino Team – Aprilia RSW 125 – + 2.201
07- Pol Espargaro – Tuenti Racing – Derbi RSA 125 – + 2.626
08- Tomoyoshi Koyama – Racing Team Germany – Aprilia RSW 125 – + 3.049
09- Randy Krummenacher – Stipa Molenaar Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 3.051
10- Simone Grotzkyj Giorgi – Fontana Racing – Aprilia RSA 125 – + 3.091
11- Luis Salom – Stipa Molenaar Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 3.294
12- Tito Rabat – Blusens STX – Aprilia RSA 125 – + 3.355
13- Danny Webb – Andalucia Cajasol – Aprilia RSA 125 – + 3.542
14- Efren Vazquez – Tuenti Racing – Derbi RSA 125 – + 3.660
15- Jakub Kornfeil – Racing Team Germany – Aprilia RSW 125 – + 3.770
16- Luca Marconi – Ongetta Team – Aprilia RSW 125 – + 3.951
17- Adrian Martin – Aeroport de Castello Ajo – Aprilia RSA 125 – + 5.617
18- Alberto Moncayo – Andalucia Cajasol – Aprilia RSA 125 – + 6.263
19- Joel Taylor – BRP Racing – Aprilia RSW 125 – + 6.761
20- Louis Rossi – CBC Corse – Aprilia RSW 125 – + 6.847
21- Joshua Hook – Hook Racing.com – Aprilia RSW 125 – + 8.348
22- Nicky Diles – RSW Racing – Aprilia RSW 125 – + 8.805
23- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia Sepang Int. Circuit – Aprilia RSW 125 – + 9.346
24- Lorenzo Savadori – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 10.049
25- Jordan Zamora – Eurotwins Brisbane – Honda RS125R – + 11.443
26- Sturla Fagerhaug – AirAsia Sepang Int. Circuit – Aprilia RSW 125 – + 11.870
27- Levi Day – Racetrix – Honda RS125R – + 11.943
28- Marcel Schrotter – Interwetten Honda 125 – Honda RS125R – + 13.112
29- Jasper Iwema – CBC Corse – Aprilia RSW 125 – + 14.208
30- Tommaso Gabrielli – Ongetta Team – Aprilia RSW 125 – + 17.743

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy