125cc Motegi Qualifiche: terza pole stagionale per Zarco

125cc Motegi Qualifiche: terza pole stagionale per Zarco

Beffa i piloti di Aspar Faubel e Terol, bene gli italiani

Commenta per primo!

In una sessione di qualifiche ufficiali più combattuta e avvincente rispetto alle premesse iniziali, Johann Zarco ha fatto sua la terza pole position stagionale dopo Mugello e Misano Adriatico, un bel segnale rivolto nei confronti del rivale per la corsa al titolo Nico Terol, soltanto 3° a completare la prima fila. Il pilota francese dell’Ajo MotorSport, costretto a vincere per riaprire i giochi e recuperare parte dei 36 punti di svantaggio dalla vetta, ha sfruttato il momento giusto per fermare i cronometri sull’1’57″888, distante sì dal record della pista detenuto da Alvaro Bautista (stagione 2006!), ma abbastanza per lasciare ad una manciata di Hector Faubel, secondo in griglia nonostante una condizione fisica precaria per una leggera compressione di una vertebra rimediata nella caduta all’ultimo giro di Aragon in bagarre proprio con il poleman di giornata.

Senza dubbio domani Zarco farà di tutto per battere Nico Terol, terzo non riuscendo a migliorarsi nelle battute finali della sessione con 360 millesimi di dazio al raffronto cronometrico, sufficienti per rimediare un posto in prima fila a scapito del “Rookie of the Year 2011″ Maverick Vinales, il convincente Alberto Moncayo ed Efren Vazquez, sesto nonostante il brutto volo della giornata di ieri.

Se a seguire figurano volti noti come i tedeschi Sandro Cortese e Jonas Folger (tornato ad una RSA, al 50° GP in carriera) più il giovane pupillo di casa Aspar Adrian Martin, Motegi ha offerto un’occasione di rilancio per i nostri portabandiera. Gli alfieri del Team Italia FMI si sono ritrovati, seppur a 2” dalla vetta, ai margini della top-10: nonostante un turno di prove saltato nella giornata del venerdì l’ex vice-campione italiano ed europeo Alessandro Tonucci è 10°, giusto 60 millesimi meglio di Luigi Morciano a punti da 4 gare a questa parte.

Una buona notizia per il progetto della Federazione Motociclistica Italiana, con il tricolore rappresentato a Motegi anche da Luca Fabrizio, fratellino di Michelin, qualificatosi in 35° ed ultima posizione all’esordio mondiale con l’Aprilia del WTR Ten10 Racing lasciata libera da Francesco Mauriello. Tornando alle posizioni di metà classifica Luis Salom, nonostante una caduta (evitato di un soffio da Josep Rodriguez) è 12° a precedere Jakub Kornfeil, la prima Mahindra è la #77 condotta dall’ex campione europeo e tedesco Marcel Schrotter in 16° posizione seguito da Louis Rossi (Team Matteoni) e Danny Kent “declassato” per l’evento ad una RSW. Oltre a Salom altri due piloti hanno “saggiato” le vie di fuga del Twin Ring di Motegi per una scivolata: si tratta di Syunya Mori (sostituto di Simone Grotzkyj Giorgi al Phonica Racing) e di Takehiro Yamamoto, wild card con una Honda messa a disposizione dal suo manager Noboru Ueda.

125cc World Championship 2011
Twin Ring Motegi, Classifica Qualifiche

01- Johann Zarco – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – 1’57.888
02- Hector Faubel – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 0.242
03- Nico Terol – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 0.360
04- Maverick Vinales – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 0.570
05- Alberto Moncayo – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 1.049
06- Efren Vazquez – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 1.114
07- Sandro Cortese – IntAct Racing Team Germany – Aprilia RSA 125 – + 1.290
08- Jonas Folger – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSA 125 – + 1.322
09- Adrian Martin – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 1.530
10- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 2.029
11- Luigi Morciano – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 2.089
12- Luis Salom – RW Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 2.090
13- Jakub Kornfeil – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSA 125 – + 2.255
14- Josep Rodriguez – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 2.276
15- Jasper Iwema – Ongetta Abbink Metaal – Aprilia RSA 125 – + 2.479
16- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 2.525
17- Louis Rossi – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 2.622
18- Danny Kent – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSW 125 – + 2.626
19- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 2.893
20- Giulian Pedone – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.051
21- Alexis Masbou – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 3.115
22- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.261
23- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – Derbi RSW 125 – + 3.346
24- Harry Stafford – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 3.398
25- Hikari Ookubo – 18 Garage Racing Team – Honda RS125R – + 3.534
26- Jack Miller – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 3.554
27- Brad Binder – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 3.794
28- Taylor Mackenzie – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.026
29- Joan Perello – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.051
30- Sturla Fagerhaug – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.253
31- Hyuga Watanabe – Project u 7C HARC – Honda RS125R – + 4.346
32- Syunya Mori – Phonica Racing – Aprilia RSA 125 – + 4.359
33- Takehiro Yamamoto – Team Nobby – Honda RS125R – + 6.234
34- Jun Ohnishi – Project u 7C HARC – Honda RS125R – + 6.663
35- Luca Fabrizio – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 7.743

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy