125cc: Marc Marquez festeggia la conquista del primo titolo

125cc: Marc Marquez festeggia la conquista del primo titolo

Sarà il primo di una lunga serie di successi per Marquez?

Commenta per primo!

Con il suo talento, non è difficile credere che sia il primo titolo di una lunga serie. Marc Marquez è il nuovo Campione del Mondo della classe 125cc dopo solo tre anni (di successi) trascorsi nel Motomondiale. Due stagioni con la KTM, il passaggio quest’anno alla Derbi dell’Ajo Motorsport, squadra iper-professionale già vittoriosa nel 2008 con Mike Di Meglio, al secondo titolo, ma sicuramente più sentito ed importante. Appoggiato da Red Bull e Repsol, il 17enne pilota spagnolo è stato subito accolto nella sua città natale Cervera per le celebrazioni ufficiali per la conquista del titolo mondiale, poco prima di annunciare il suo prossimo futuro in Moto2 con una squadra completamente dedicata capeggiata da Emilio Alzamora, ma sempre con assistenza tecnica di Ajo. “Devo ringraziare tutte le persone che mi hanno sostenuto in questi anni: la mia famiglia, i miei amici, tifosi e sponsor, senza di loro non sarei mai riuscito a vincere questo campionato. Ho vissuto queste ultime ore molto intensamente e adesso riesco a divertirmi e concretizzare cos’è successo, è un sogno che si avvera. Quando vieni accolto nella tua città in questa maniera è una sensazione incredibile, non hai più parole“. Marc Marquez ha spiegato la sua strategia di gara a Valencia, sicuramente la più importante e allo stesso tempo difficile, carica di tensione di tutta la sua giovane carriera. “La gara di Valencia è stata molto difficile e complicata. Avevo il passo per provare a vincere, ma mi son subito concentrato esclusivamente sulla vittoria di campionato. Nei primi giri ho mandato in temperatura gli pneumatici, ho verificato che tutte fosse OK e ho provato a fare il mio ritmo, ma mi è sembrato giusto lasciar andare Espargaro e Terol per non aver problemi. Ero abbastanza nervoso, non è così facile controllare la posizione specie ripensando che può succedere un errore come ad Aragon o come in altre gare e perdere il titolo…” Marc Marquez non ha poi annunciato cosa farà nel 2011, anche se è certo il suo passaggio in Moto2 con i primi test in programma nelle prossime settimane con la moto ancora da definire.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy