125cc: l’India con Ten10 Racing insieme al WTR Team

125cc: l’India con Ten10 Racing insieme al WTR Team

Partnership tecnico commerciale con la squadra indiana

Commenta per primo!

Il WTR Team, struttura sammarinese da anni protagonista nel Motomondiale tra 125 e 250/Moto2, ha annunciato l’accordo “tecnico-commerciale”, triennale, con il team indiano Ten10 Racing. Questa partnership consentirà alla squadra di schierare due piloti, uno ciascuno in rappresentanza delle nazionalità di questo binomio: India per Ten10 Racing, Italia per WTR. La nuova compagine assumerà la denominazione di “WTR-Ten10 Racing Team“, con già certa la partecipazione nel 2012 alla nuova classe Moto3 e, se ci sarà la possibilit, anche in Moto2.

Sono veramente molto contento dell’accordo preso con Ten10 Racing“, spiega Loris Castellucci. “Questa collaborazione è la realizzazione di un progetto importante che ci dà anche la possibilità di partecipare al Campionato del Mondo con un giovane pilota indiano, evento che non ha precedenti nella storia del Motociclismo Mondiale. A completare la formazione anche un noto e giovane pilota italiano.

Tutto ciò è stato possibile grazie a Ten10 che come noi, credere ardentemente in questo sport e nel suo forte valore comunicativo. Ringrazio vivamente il responsabile Ten10 Racing di credere in noi, da qui la passione e dedizione riversati nel nostro progetto, gli stessi sentimenti che da sempre distinguono WTR sin dalla sua nascita“.

Il responsabile di Ten10 Racing Ramji Govindarajan, si è detto “Entusiasta dell’opportunità che ci si è presentata con il WTR Team. Saremo in assoluto la prima squadra indiana con un pilota indiano a prendere parte al campionato mondiale MotoGP. La collaborazione tra le due squadre è alimentata da obiettivi comuni e medesima passione per lo sport. Affidandoci nelle mani di un team di grande esperienza qual è il WTR, questa sarà una grande occasione di apprendimento per noi e il settore racing locale.

Inoltre come WTR-Ten10 Racing, tale progetto segna una pietra miliare nella storia sportiva indiana. Voglio ringraziare il sign. Castellucci e la sua squadra per aver approcciato un team dall’India; sono molto fiducioso che questa nostra partnership si rivelerà competitiva e in grado di generare molti nuovi talenti sia indiani che italiani“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy