125cc: le ultime news alla vigilia del GP di Misano Adriatico

125cc: le ultime news alla vigilia del GP di Misano Adriatico

La ottavo di litro affronta l’undicesimo appuntamento 2011

Commenta per primo!

La dodicesima prova del mondiale 125cc è il Gran Premio Aperol di San Marino e della Riviera di Rimini in programma questo fine settimana a Misano Adriatico. Oltre 30 piloti iscritti, come sempre non mancano le novità alla vigilia di un appuntamento che si prospetta fondamentale nella corsa all’ultimo titolo iridato della ottavo di litro. Cinque wild card per Misano Per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini della classe 125cc saranno ben cinque le wild card iscritte all’evento. Se Kevin Calia (MGP Racing 2B), Miroslav Popov (ElleGi Racing), Manuel Tatasciore (Phonica Racing) e Massimo Parziani (Faenza Racing) hanno già avuto modo di correre nella serie iridata nel corso di questa stagione, per Alessandro Giorgi (VFT Racing) si tratterà dell’esordio assoluto nel Motomondiale, come abbiamo avuto modo di raccontare in questo articolo. Scambio di moto tra Kent e Folger A dispetto di quanto comunicato in precedenza, l’Ajo MotorSport a Indianapolis ha deciso di affidare nuovamente a Danny Kent dopo il promettente esordio di Brno la Aprilia RSA abitualmente a disposizione di Jonas Folger, “declassato” alla “vecchia” RSW. Il pilota britannico nell’arco di tutto il fine settimana è rimasto davanti al più esperto compagno di squadra, tanto da convincere Aki Ajo a riconfermare queste nuove “gerarchie” interne al box Red Bull Ajo Motorsport per le restanti prove del calendario iridato. Ritorna Alberto Moncayo Reduce dal primo podio in carriera conseguito a Brno, Alberto Moncayo a Indianapolis si è infortunato nel corso delle prove libere. Se in un primo momento si era parlato di una frattura alla clavicola, successivi esami presso la Clinica Universitaria Dexeus di Barcellona hanno evidenziato “soltanto” una lussazione della medesima con strappo muscolare al seguito. Moncayo ha ricevuto dal Dottor Xavier Mir il via libera per correre a Misano Adriatico dove sarà trattato con antidolorifici nell’arco di tutto il fine settimana. Di nuovo in pista anche Luis Salom Assente a Indianapolis (sostituito degnamente da Brad Binder, 17° sul traguardo all’esordio nel Motomondiale), Luis Salom ritornerà in pista questo weekend a Misano con l’Aprilia RSA del RW Racing Team. Il pilota maiorchino, a seguito di un brutto volo nel Warm Up di Brno, aveva rimediato una frattura da taglio della stiloide radiale, scomposta al secondo e trasversale al terzo metacarpo della mano destra. Salom è già presente a Misano ed è stata confermata la partecipazione al GP di San Marino e della Riviera di Rimini direttamente dalla squadra olandese. Danny Webb assente a Indianapolis A Indianapolis Danny Webb, pilota della Mahindra, è stato costretto alla resa dopo una caduta nel corso della terza sessione di prove libere. Il pilota britannico aveva rimediato una brutta botta al piede sinistro: niente di rotto, ma abbastanza per alzare bandiera bianca con a rischio anche la partecipazione al GP di Misano. Jack Miller in Caretta Technology Sostituzione al team Caretta Technology per Misano Adriatico: l’ungherese Peter Sebestyen lascia il posto all’australiano Jack Miller, già in gara da wild card al Sachsenring (26° in qualifica, ritirato in gara). Miller, 16 anni, è l’attuale leader dell’IDM 125 con l’Aprilia RSW 125 del RZT Racing Team vantando 13 punti di vantaggio su Luca Amato con più soltanto una gara da disputare. Oltre al campionato tedesco, Jack Miller corre anche nel CEV, riuscendo più volte a concludere a ridosso della top-5. Nessun ordine di squadra in Ajo MotorSport Ajo Motorsport, squadra campione del mondo in carica con Marc Marquez, è in piena corsa per il titolo iridato della classe 125cc grazie al rendimento di Johann Zarco, secondo alle spalle di Nico Terol pagando 26 punti in classifica. Nonostante il giovane pilota francese sia l’unico portacolori dell’Ajo Motorsport in corsa per il campionato, Aki Ajo ha assicurato che non ci sono stati giochi di squadra a Indianapolis, con Zarco che ha battuto al photofinish per soli 14 millesimi il compagno di squadra Efren Vazquez. Sarà così anche nelle prossime gare? La Honda NSF250R vince ancora Lo scorso fine settimana a Sugo si è disputato il quinto round dell’All Japan Road Race Championship con la classe J-GP3 (125cc 2t, 250cc 4 tempi) che visto per la prima volta la nuova Honda NSF250R Moto3 conquistare una vittoria assoluta nella categoria. Kenta Fuji, promessa del team F.C.C. TSR con già un contratto in tasca per il mondiale 2012 con il team Technomag CIP, ha battuto in volata per soli 4 decimi un’altra NSF250R affidata al Team 7C e a Watanabe. Nello specifico la miglior Honda RS125R 2 tempi, condotta da Sena Yamada (Team Plus One), ha concluso in terza posizione staccata di 17″. Va detto che a Sugo erano presenti al via ben 10 Honda NSF250R, segno che ormai la produzione della nuova Moto3 realizzata dalla HRC è già a pieno regime. Anche l’Olanda apre alla Moto3 Dopo l’Italia, Spagna, Germania e Giappone, anche l’Olanda nel proprio campionato nazionale ha aperto le porte alle Moto3. Dall’anno prossimo è infatti previsto l’esordio del “Dutch Moto3” riservato sì alle nuove 250cc 4 tempi, ma con la possibilità per i piloti di correre (seppur con classifiche separate) con le “vecchie” 125cc 2 tempi. Il campionato sarà organizzato direttamente dalla federazione motociclistica olandese KNMV rispettando il regolamento tecnico FIM del mondiale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy