125cc: le tre wild card per il Gran Premio d’Italia al Mugello

125cc: le tre wild card per il Gran Premio d’Italia al Mugello

Calia, Popov e Parziani all’esordio nel mondiale

Commenta per primo!

Tre wild card, tre esordienti per il Gran Premio d’Italia al Mugello nella classe 125cc, un evento che tradizionalmente presenta a livello internazionale giovani talenti del nostro panorama motociclistico. Il primo di questa lista è Kevin Calia, protagonista del CIV, attualmente 2° con la Aprilia del MGP Racing 2B. Imolese, classe ’94, Calia è stato due volte campione italiano Minimoto (2005 e 2006) conquistando nel 2007 la finale mondiale Metrakit all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia. Successivamente Kevin ha preso parte alla Red Bull Rookies Cup balzando nelle posizioni di vertice nella passata stagione: podio ad Assen (2° in volata), vittoria a Brno. Calia nel frattempo ha fatto esperienza con le 125 GP nel CIV con una Rumi (3° proprio al Mugello), prima di passare quest’anno ad una ben più competitiva Aprilia raccogliendo 3 podi in 4 gare, ritrovandosi al secondo posto nella classifica di campionato a soli 10 punti dal leader Romano Fenati. Sempre in ambito tricolore sarà da seguire con interesse Massimo Parziani, iscritto dal Faenza Racing sempre con una Aprilia RSW. Da tre stagioni impegnato nel CIV, il pilota di Rovereto è attualmente 5° in campionato vantando un 3° posto a Misano come miglior risultato, senza scordarsi dell’impegno nel CEV con la stessa squadra dove è presenza fissa della top-10. Al Mugello esordirà anche nel Motomondiale il 16enne ceco Miroslav Popov, vice-campione italiano in carica (ha preso il titolo soltanto all’ultima gara per una scivolata), attuale leader del CIV con la Aprilia RSW dell’ElleGi Racing. “Mira”, vincitore quest’anno a Misano e 2° nella tappa del CEV a Barcellona (battuto soltanto dall’imprendibile Alex Rins, pupillo di Emilio Alzamora), ha presto trovato un straordinario livello di competitività tra le 125 da Gran Premio dopo aver maturato successi tra i trofei MiniGP, Metrakit e 125 SP.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy