125cc: il Molenaar Racing chiude ufficialmente i battenti

125cc: il Molenaar Racing chiude ufficialmente i battenti

Chiude una squadra due volte campione del mondo

Commenta per primo!

L’ultimo tentativo per salvare il salvabile non è andato a buon fine: il Molenaar Racing, squadra olandese dal 1994 impegnata nel Motomondiale, chiude i battenti a seguito della mancata reperibilità dei 350.000 euro necessari a chiudere il budget previsto per la stagione 2011 (circa 1.2 milioni di euro).

A dare l’annuncio è stato direttamente Arie Molenaar, titolare dell’omonima scuderia, che nelle ultime due settimane si è attivato per continuare questa avventura nel mondiale 125cc: una conferenza stampa ad Assen, appelli lanciati ad aziende e finanziatori locali, addirittura una raccolta fondi via SMS promossa da Jasper Iwema, che con Luis Salom doveva correre con le due Aprilia RSA “orange”.

Tutto è nato dal mancato accordo tra Dorna e Sport1, emittente televisiva olandese che deteneva i diritti TV del Motomondiale: senza la “vetrina” promozionale per eccellenza il Molenaar Racing ha visto la dipartita di numerosi sponsor, con un “buco” nel bilancio di 350.000 euro.

A questo punto Luis Salom e Jasper Iwema sono a piedi e alla ricerca di una moto a poco più di un mese dall’esordio stagionale a Losail del 20 marzo. Per il Molenaar Racing, squadra campione del mondo 125cc nel 1995 e 1996 con Haruchika Aoki, non ci sarà invece alcun futuro.

Siamo stati costretti a chiudere l’attività proprio quando l’unico pilota olandese del mondiale GP, Jasper Iwema, doveva correre con noi nel 2011“, spiega Arie Molenaar nel comunicato stampa. “In una problematica situazione economica per noi non era più possibile confermare l’iscrizione al campionato, nonostante gli ultimi tentativi per trovare credibili finanziatori. Dalla nostra conferenza stampa ci sono state decine, se non centinaia di aziende e persone interessate al progetto, ma non a sufficienza per reperire il budget per disputare tutto il campionato.

Ci sono state anche delle risposte dall’estero, ma l’unica concreta possibilità per noi è stata quella di consentire a Jasper Iwema di correre con un altro team di comune accordo con Jan Abbink (suo manager, ndr). E’ stato giusto chiarire la nostra posizione e consentire a Jasper di correre con continuità nel mondiale: ci sono contatti con due squadre, credo nel fine settimana si troverà un accordo“.

Luis Salom potrebbe già trovare una moto per i test IRTA che inizieranno domani all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia, mentre per Jasper Iwema è, per l’appunto, questione di giorni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy