125cc: conosciamo le cinque wild card di Phillip Island

125cc: conosciamo le cinque wild card di Phillip Island

Due hanno già corso nell’edizione 2009 del GP

Commenta per primo!

Al Gran Premio d’Australia a Phillip Island saranno cinque le (giovani) wild card al via nella classe 125cc, chi più, chi meno, con una buona esperienza internazionale: Jordan Zamora, Joshua Hook, Levi Day, Joel Taylor, Nicholas Diles. Tra i più conosciuti a livello “europeo” c’è sicuramente Joshua Hook, 17 anni, nato a Taree (città natale di Troy Bayliss…), le ultime due stagioni trascorse nel vecchio continente prendendo parte alla Red Bull Rookies Cup. Dopo un 2009 di “ambientamento” condizionato anche da una frattura alla clavicola a stagione in corso, quest’anno Hook è riuscito a ottenere buoni risultati a cominciare dal 5° posto a Jerez de la Frontera.

Per il 2011 dovrebbe correre nel CEV per poi puntare al mondiale, ma nel frattempo si confronterà con i top riders della ottavo di litro sul tracciato di casa a Phillip Island dove ha vinto nel passato diversi campionati promozionali australiani (AMCN Junior Nationals 150cc, 2° invece nel trofeo Moriwaki MD250H insieme all’Australian Superbike).

Diciassette anni anche per Jordan Zamora (nella foto), che correrà a Phillip Island con la stessa Honda adoperata nel campionato nazionale australiano del team Eurotwins Brisbane con cui attualmente è 2° in classifica vincendo a Hidden Valley e a Queensland Raceway, tracciato di casa.

Esperienza diversa per Joel Taylor (16 anni del Nuovo Galles, BRP Racing), che dopo aver mosso i primi “passi” su pista nel 2007 (in precedenza, come tutti gli australiani del resto, ha corso nel dirt track) ha deciso di trasferirsi in Europa accompagnato dalla famiglia. Quest’anno ha corso, con non troppa fortuna, nel CEV, ma nel 2011 si aspetta un bel salto di qualità cercando a Phillip Island di guadagnarsi un bel biglietto da visita da presentare a diversi team per l’anno prossimo.

Hanno già corso a Phillip Island lo scorso anno invece Nicky Diles (su Aprilia del team RSW Racing, ritirato lo scorso anno) e Levi Day (Racetrix), quest’ultimo probabilmente il più atteso della pattuglia australiana: quest’anno nel campionato nazionale ha vinto due delle tre gare in programma proprio a Phillip Island, salvo poi dover restare a lungo lontano dalle piste per un infortunio. A 21 anni è il più esperto delle cinque wild card iscritte all’evento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy