125cc Assen Prove Libere 2: Zarco il più veloce, Terol KO

125cc Assen Prove Libere 2: Zarco il più veloce, Terol KO

Brutta caduta per il leader del mondiale a metà sessione

Commenta per primo!

Tante cadute nella seconda e conclusiva sessione di prove della classe 125cc al TT Circuit Van Drenthe di Assen su asfalto asciutto. Con un’ora piena a disposizione, al fine di recuperare il tempo perduto nella giornata di ieri complice la cancellazione del turno pomeridiano di attività, Johann Zarco in 1’44″336 è stato il più veloce, anche se la news più importante riguarda la caduta e conseguente infortunio del leader del mondiale Nico Terol. Verso metà sessione il pilota spagnolo ha perso il controllo della propria Aprilia RSA 125 all’uscita della curva “De Bult”: brutta la botta alla gamba destra, ben più preoccupante il dolore al piede e, soprattutto, alla mano, prontamente soccorso dallo staff Clinica Mobile al rientro ai box.

Se per il momento sono escluse fratture (si parla “soltanto” di contusioni), di certo per Terol non è il modo migliore per iniziare il week-end ad Assen con il rischio di portarsi dietro questo infortunio anche tra una settimana in vista del Gran Premio d’Italia al Mugello. Davvero una brutta botta per Nico Terol e tutto il team Aspar, l’esatto opposto per l’Ajo Motorsport che ha monopolizzato la sessione di prove con le tre RSA preparate dalla squadra finlandese nella top-4: al comando Johann Zarco con la Derbi RSA 125 #5, segue con gli stessi colori Efren Vazquez, quarto Jonas Folger, scivolato ad inizio sessione con la moto marchiata Aprilia e vestita Red Bull portata in trionfo a Silverstone.

A spezzare l’egemonia Ajo nelle prime posizioni ci ha pensato Sandro Cortese, terzo, anche lui nell’infinita lista di piloti che si sono ritrovati a terra: i già citati Folger e Terol, Jakub Kornfeil, Alberto Moncayo, Josep Rodriguez, Thomas Van Leeuwen ed i nostri Simone Grotzkyj Giorgi e Luigi Morciano, con il pesarese 9° nella classifica dei tempi, “Gigio” ritrovatosi inevitabilmente in ultima posizione dopo il 7° crono conseguito ieri preceduto dal campione italiano in carica Francesco Mauriello (25°) e dal compagno di squadra Alessandro Tonucci (28°).

Scorrendo la classifica delle primissime posizioni, se Zarco fa il vuoto rifilando 8 decimi da Vazquez, Cortese e Folger, a oltre 1″3 ci sono le Aprilia BQR di Maverick Vinales e Sergio Gadea, a seguire Luis Salom (nuove grafiche e sponsor per l’unica Aprilia del RW Racing GP), Hector Faubel, il nostro Grotzkyj Giorgi e Danny Kent 10° con la prima RSW in classifica a completare la top-10. Nel pomeriggio le qualifiche ufficiali con il concreto rischio di pioggia per i nuvoloni minacciosi all’orizzonte.

125cc World Championship 2011
Assen, Classifica Prove Libere 2

01- Johann Zarco – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – 1’44.336
02- Efren Vazquez – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 0.802
03- Sandro Cortese – Intact Racing Team Germany – Aprilia RSA 125 – + 0.928
04- Jonas Folger – Red Bull Ajo Motorsport – Aprilia RSA 125 – + 0.974
05- Maverick Vinales – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 1.393
06- Sergio Gadea – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 1.766
07- Luis Salom – RW Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 2.294
08- Hector Faubel – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 2.331
09- Simone Grotzkyj Giorgi – Phonica Racing – Aprilia RSA 125 – + 2.435
10- Danny Kent – Red Bull Ajo Motorsport – Aprilia RSW 125 – + 2.799
11- Giulian Pedone – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 2.818
12- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 2.824
13- Alexis Masbou – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 3.093
14- Luca Grunwald – Freudenberg Racing Team – KTM RC 125 – + 3.252
15- Adrian Martin – Bankia Aspar Team – Aprilia RS A125 – + 3.348
16- Sturla Fagerhaug – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.500
17- Alberto Moncayo – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 3.679
18- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 3.823
19- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – Derbi RSW 125 – + 4.004
20- Louis Rossi – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.097
21- Bryan Schouten – Dutch Racing Team – Honda RS125R – + 4.102
22- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.373
23- Peter Sebestyen – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 4.542
24- Jasper Iwema – Ongetta Abbink Metaal – Aprilia RSA 125 – + 4.863
25- Francesco Mauriello – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.971
26- Jakub Kornfeil – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 5.008
27- Taylor Mackenzie – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 5.479
28- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 5.587
29- Thomas Van Leeuwen – Racing Team Van Leeuwen – Honda RS125R – + 6.044
30- Jerry Van De Bunt – Jerrys Racing Team – Honda RS125R – + 6.438
31- Nico Terol – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 6.444
32- Josep Rodriguez – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 6.485
33- Joan Perello – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 6.531
34- Harry Stafford – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 6.954
35- Ernst Dubbink – RV Racing Team – Honda RS125R – + 7.550
36- Luigi Morciano – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 11.271

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy