125cc Aragon Prove Libere 1: Vinales si porta al comando

125cc Aragon Prove Libere 1: Vinales si porta al comando

Subito miglior tempo ad Alcaniz davanti a Terol

Commenta per primo!

Con la prima sessione di prove libere riservata alla classe 125cc, scatta la seconda edizione del Gran Premio d’Aragona sul bellissimo impianto “Motorland Aragon” di Alcaniz, proponendo l’abituale tematica del “Olè Spagna, olè!”. Al comando della classifica dei tempi non c’è tuttavia il leader del mondiale Nico Terol, bensì Maverick Vinales, prossimo alla conquista del titolo di “Rookie of the Year” con ben quattro gare d’anticipo, autore allo scadere del best time in 2’00″897. Unico a scendere sotto il muro del 2’01”, il campione europeo e spagnolo in carica riconferma il potenziale espresso nell’arco di questa positiva stagione d’esordio nel Motomondiale portando l’Aprilia RSA del Blusens by Paris Hilton Racing (ex-BQR Team) davanti al capoclassifica di campionato Nico Terol, secondo pagando poco più di 2 decimi al raffronto cronometrico come d’altronde già accaduto nei test disputati proprio al Motorland Aragon lo scorso mese di maggio.

Alle spalle della coppia iberica figura in terza posizione un sorprendente Danny Kent, vice-campione della Red Bull Rookies Cup 2010, da Brno in sella ad una Aprilia RSA (declassando nelle gerarchie interne all’Ajo Motorsport un pilota del calibro di Jonas Folger, ora dotato di una RSW) riuscendo a proporsi costantemente nella top-10 e, a questo punto, top-5 e qualcosina in più. Il giovane talento britannico paga 6 decimi sul traguardo lasciandosi alle spalle i compagni di squadra (ma non di colori) Efren Vazquez e Johann Zarco, sesto e costretto a recuperare 31 punti in classifica dal leader Terol per tenere aperti i giochi-campionato, con Alberto Moncayo sesto penalizzato all’ultimo giro da un “diverbio” proprio con Sandro Cortese, 7°.

Figura in ottava posizione lo storico “rivale” di Vinales nei trofei promozional-propedeutici della penisola iberica, Miguel Oliveira, vittorioso proprio ad Aragon lo scorso anno nel CEV con il team Andalucia, pagando 1″5 al cronometro insieme a Hector Faubel (9°) e Jasper Iwema che con la Aprilia RSA del team Fontana (oggi “Ongetta Abbink Metaal”) completa la top-10. Non un buon inizio invece per un acciaccato Luis Salom, 12° seguito da Jonas Folger e dalla Mahindra di Marcel Schrotter, con la novità Josep Rodriguez (originariamente iscritto all’evento come wild card, ingaggiato dal BQR Team per sostituire a tempo pieno Sergio Gadea passato in Moto2) 16°.

Parlando dei piloti italiani, il migliore dei nostri è Luigi Morciano, 20° all’esordio al Motorland Aragon, due posizioni meglio del campione del CIV 2010 Francesco Mauriello che ad Alcaniz ha avuto modo di correre lo scorso mese di maggio nel CEV sempre con la Aprilia del WTR Ten10 Racing. Più staccati Manuel Tatasciore (25° con l’Aprilia orfana dell’infortunato Simone Grotzkyj Giorgi) e Alessandro Tonucci, 28° in “bagarre” con le wild card locali Pedro Rodriguez (30°) e Kevin Hanus, quest’ultimo evidenziando un vistoso problema tecnico e conseguente fumata alla propria Honda nei primissimi minuti di attività al Motorland Aragon.

125cc World Championship 2011
Motorland Aragon, Classifica Prove Libere 1

01- Maverick Vinales – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – 2’00.897
02- Nico Terol – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 0.266
03- Danny Kent – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSA 125 – + 0.650
04- Efren Vazquez – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 0.701
05- Johann Zarco – Avant AirAsia Ajo – Derbi RSA 125 – + 0.725
06- Alberto Moncayo – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 0.976
07- Sandro Cortese – IntAct Racing Team Germany – Aprilia RSA 125 – + 1.201
08- Miguel Oliveira – Andalucia Banca Civica – Aprilia RSA 125 – + 1.572
09- Hector Faubel – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 1.658
10- Jasper Iwema – Ongetta Abbink Metaal – Aprilia RSA 125 – + 1.823
11- Adrian Martin – Bankia Aspar Team – Aprilia RSA 125 – + 1.956
12- Luis Salom – RW Racing GP – Aprilia RSA 125 – + 2.022
13- Jonas Folger – Red Bull Ajo MotorSport – Aprilia RSW 125 – + 2.125
14- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 2.199
15- Jakub Kornfeil – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSA 125 – + 2.286
16- Josep Rodriguez – Blusens by Paris Hilton Racing – Aprilia RSA 125 – + 2.896
17- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – Aprilia RSW 125 – + 2.901
18- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra GP 125 – + 3.065
19- Harry Stafford – Ongetta Centro Seta – Aprilia RSW 125 – + 3.256
20- Luigi Morciano – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 3.439
21- Louis Rossi – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 3.519
22- Francesco Mauriello – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.225
23- Sturla Fagerhaug – WTR Ten10 Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.363
24- Joan Perello – Matteoni Racing – Aprilia RSW 125 – + 4.611
25- Manuel Tatasciore – Phonica Racing – Aprilia RSA 125 – + 5.310
26- Alexis Masbou – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 5.196
27- Taylor Mackenzie – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 5.310
28- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – Aprilia RSW 125 – + 5.912
29- Giulian Pedone – Phonica Racing – Aprilia RSW 125 – + 6.023
30- Pedro Rodriguez – Turismo de Aragon Team DVJ – Aprilia RSW 125 – + 6.116
31- Kevin Hanus – Team Hanusch – Honda RS125R – + 6.778
32- Damien Raemy – Caretta Technology – KTM RC 125 – + 7.299
33- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – Derbi RSW 125 – + 10.689

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy