Valentino Rossi: “Un turno di prove buttato via”

Valentino Rossi: “Un turno di prove buttato via”

Indietro nel Day 1 al MotorLand Aragón di Alcañiz

Commenta per primo!

Una giornata da dimenticare. Valentino Rossi nel venerdì di attività al MotorLand Aragón di Alcañiz non è andato oltre il settimo riferimento cronometrico nella seconda sessione di prove libere accusando un distacco di quasi 1″ dalla testa della classifica. Oltre alla posizione in graduatoria, sono i problemi riscontrati a “preoccupare” il 9 volte Campione del Mondo, a maggior ragione dopo le positive sensazioni dei test effettuati su questo tracciato lo scorso mese di giugno.

Questo pomeriggio abbiamo riscontrato dei problemi tecnici imprevisti sulla nostra prima moto“, spiega Valentino Rossi. “Abbiamo cercato di risolverli, ma non ce l’abbiamo fatta. Per tutto il turno abbiamo avuto problemi ai freni, non ho mai trovato il feeling giusto, anche la gestione del freno motore ha presentato qualche problema: peccato perchè era la nostra prima moto con la miglior messa a punto…

Abbiamo cercato di trovare una soluzione fino a scegliere di proseguire il lavoro con la nostra seconda moto. Ho fatto diversi giri, ma ho incontrato qualche difficoltà nel trovare un buon passo: la moto si muoveva parecchio nelle curve, specie dopo qualche giro. Ho girato soltanto con la gomma morbida, non abbiamo avuto tempo di provare la dura. E’ stato un turno di prove praticamente buttato via, sono molto indietro rispetto a dove penso potrei essere in questo momento.

Rispetto ai test la pista è peggiorata: in quella circostanza l’asfalto era più gommato, c’erano 10° in meno e la moto era fantastica da guidare tanto che abbiamo fatto dei buoni tempi. Purtroppo oggi non è andata così, pertanto non ci resta che lavorare per cercare di risalire in classifica e risolvere i nostri problemi, oggi la nostra M1 era difficile da guidare“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy