Test Ducati a Misano, promosse le novità di ciclistica

Test Ducati a Misano, promosse le novità di ciclistica

Una “variante del nuovo telaio” per Valentino Rossi

Commenta per primo!

A meno di 24 ore dalla gara che ha riportato una Desmosedici sul podio, il team Ducati della MotoGP è tornato in pista al “Misano World Circuit Marco Simoncelli” per una giornata di test con diverse novità di ciclistica per la GP12 ufficiale. Se il tester Franco Battaini si è dedicato a prove di elettronica, Nicky Hayden (nella mattinata) e Valentino Rossi (al pomeriggio) hanno verificato il potenziale di diversi aggiornamenti previsti per il rush finale della stagione 2012.

Nicky Hayden ha completato 14 giri con la Desmosedici GP12 dotata del nuovo telaio e forcellone portati in gara nel week-end da Valentino Rossi. A sua volta il “Dottore”, con 53 giri all’attivo, ha collaudato una variante del telaio uguale nelle geometrie, ma modificata nelle rigidezze ed un nuovo forcellone.

E’ stato un test molto utile“, afferma Filippo Preziosi. “Avevamo preparato un telaio uguale a quello utilizzato ieri in gara per quanto riguarda le geometrie, e modificato nelle rigidezze: Valentino ci ha dato un “feedback” che ci permetterà di progettarne un’evoluzione con le caratteristiche positive che ci ha evidenziato, e che corrispondono a quanto ci aspettavamo dai calcoli fatti, senza perdere in precisione.

Avevamo anche un forcellone diverso che a Valentino è piaciuto e che quindi porteremo ad Aragon. Nicky ha fatto una prima comparativa tra telaio e forcellone pre-Misano e quelli usati da Valentino ieri. Il suo primo commento è stato positivo ma dovremo confermarlo ad Aragon quando le sue condizioni fisiche saranno migliori. Sulla base dei dati raccolti oggi stiamo accelerando la produzione del prossimo “step” del telaio che potrebbe arrivare prima di Valencia.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy