Suzuki lascia la MotoGP, ritorno soltanto dal 2014

Suzuki lascia la MotoGP, ritorno soltanto dal 2014

Arriva l’annuncio dopo le conferme dei giorni scorsi

Commenta per primo!

Alle 17:00 ore locali di Hamamatsu la Suzuki ha annunciato la “sospensione temporanea” della propria attività in MotoGP. Nel 2012 la storica casa giapponese, al via del Motomondiale sin dagli anni ’70, non sarà della partita a seguito della grave crisi economica e del disastroso terremoto che ha colpito la terra del Sol Levante lo scorso mese di marzo.

Nel comunicato Suzuki si specifica che è nei programmi un ritorno in MotoGP per la stagione 2014 con una nuova moto (1000cc): il reparto corse nel prossimo biennio svilupperà questo prototipo per ripresentarsi nel migliore dei modi nella top class.

Il comunicato stampa in inglese

Suzuki Motor Corporation has decided to suspend temporarily its participation in FIM Road Racing Grand Prix MotoGP from 2012. This suspension is to cope with tough circumstances mainly caused by the prolonged recession in developed countries, a historical appreciation of Japanese Yen and repeated natural disasters.

Having an eye to returning to MotoGP in 2014, Suzuki will now focus on developing a competitive new racing machine for that class.

Suzuki will continue motocross racing activity and support of road racing activities using mass-produced motorcycles, by obtaining FIM homologation and co-operation with the supplier of its development racing kit parts“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy