Stefan Bradl: “Senza il traffico all’ultimo giro, chissà…”

Stefan Bradl: “Senza il traffico all’ultimo giro, chissà…”

Sfiora la pole a Misano, aprirà la seconda fila

Commenta per primo!

Al suo 100° Gran Premio in carriera nel Motomondiale, Stefan Bradl è arrivato davvero ad un soffio dalla conquista della prima pole position in MotoGP. Balzato al comando della classifica dei tempi a pochi minuti dal termine con un significativo 1’34″221, l’iridato Moto2 in carica non ha potuto migliorarsi per il consueto “traffico dell’ora di punta” con il risultato di aprire la seconda fila dello schieramento di partenza complice il 4° crono finale.

Di certo non un risultato da buttar via per il portacolori LCR Honda, sempre più protagonista e convincente al primo anno di esperienza nella classe regina del motociclismo con il chiaro intento di ripetersi domani in gara.

Sono davvero felice, ma è stato un turno davvero pesante per tutti visto che non avevamo né dati né riferimenti sull’asciutto perché negli ultimi due giorni ha sempre piovuto“, spiega Stefan Bradl. “Le condizioni dell’asfalto non erano perfette così fin da inizio turno abbiamo lavorato su entrambe le moto usando i dati e gli assetti dei test di Brno ed Aragon e alla fine ho optato per la moto che più si adattava alle condizioni della pista.

Tuttavia abbiamo faticato un po’ con l’anteriore e con un paio di modifiche abbiamo cercato di ridurre il problema perché perdevo troppo in entrata di curva. Alla fine sono riuscito a migliorare il passo ma dobbiamo lavorarci ancora un po’. Nella mia ultima uscita ho trovato un po’ di traffico e probabilmente ho aspettato troppo che la gomma si scaldasse prima del giro lanciato… comunque mi sono divertito oggi e sono positivo per domani.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy