Sky Sport MotoGP HD: un canale dedicato, tutte le novità

Sky Sport MotoGP HD: un canale dedicato, tutte le novità

Presentata a Tavullia la programmazione Sky

Commenta per primo!

Più di un semplice “spot” commerciale: “Con Sky tutti in pista“. A partire dal 2014 Sky, oltre alla Formula 1, trasmetterà in diretta ed in esclusiva tutti gli eventi del Motomondiale su un canale dedicato (Sky Sport MotoGP HD) con una serie di novità introdotte per “coinvolgere” e gli appassionati delle due ruote, svelate oggi nel corso di una conferenza stampa presso il “Motor Ranch” di Valentino Rossi a Tavullia. Il Motomondiale torna sulla Pay TV, 8 gare in chiaro Nel contratto pluriennale siglato nel maggio 2012 con Dorna Sports, Sky si è garantita il “pacchetto completo” per tutte le tecnologie e modalità di offerta: Pay TV, Internet, Mobile e Sky Go, più TV in chiaro. A questo proposito, nel contratto stipulato, Sky dovrà trasmettere e/o “rivendere” i diritti per 8 gare in diretta “free” (le restanti 11 in diretta esclusiva “live”): Cielo o, in alternativa, Mediaset, “in pole” per assicurarsi i “secondi diritti” (8 gare in diretta in chiaro, le restanti in differita con Sky che manterrà l’esclusiva “live”). Sky, in esclusiva, trasmetterà tutte le gare, warm up, qualifiche e prove libere della stagione 2014 delle tre classi del Motomondiale (MotoGP, Moto2, Moto3, più la Red Bull MotoGP Rookies Cup), con un’offerta unica nel suo genere per il ritorno di una Pay TV al seguito della serie iridata dopo la precedente esperienza degli anni ’90 di Tele +. Sky Sport MotoGP HD: un canale dedicato, Loris Capirossi “Talent” Al fine di replicare il successo di Sky Sport F1 HD, anche per il Motomondiale Sky ha deciso di dar vita ad un canale dedicato (“Sky Sport MotoGP HD”), compreso senza costi aggiuntivi nel pacchetto “Sport”. Previsto anche un “mosaico interattivo” (al quale si potrà accedere premendo il “tasto verde”) in alta definizione con 5 canali, già sperimentato quest’anno in Spagna e su MotoGP.com: regia internazionale, On board Mix (possibilità di seguire integralmente le attività in pista dagli on board di più piloti), On board Sky (pilota a scelta tramite sondaggio via social network), Fly View (riprese dall’elicottero) e Race Control (quattro distinte schermate comprensive di regia TV, On board Mix, On board Sky e Fly View). Per ciascun round del Motomondiale 2014 previste ben 30 ore di diretta, con l’apporto di un “Talent” d’eccezione come Loris Capirossi. Resta da confermare la “squadra” di commentatori e giornalisti che seguiranno per Sky la MotoGP. Lo Sky Racing Team, nella foto Francesco BagnaiaImpegno “in pista” con il Team Sky-VR46 nel mondiale Moto3 Presentazione a Tavullia, non a caso. Come risaputo da diversi mesi a questa parte, Sky ha stretto un accordo con la VR46 di Valentino Rossi per dar vita ad una squadra nel mondiale Moto3 con l’obiettivo di valorizzare i giovani talenti italiani. Per il primo anno del progetto “Sky Racing Team”, il 9 volte Campione del Mondo e Sky hanno deciso di puntare su Romano Fenati (l’ultimo pilota italiano a salire sul gradino più alto del podio in Moto3 a Jerez nel 2012, già Campione europeo 125cc 2011) e Francesco Bagnaia (3° nel CEV 2011-2012, al secondo anno nel mondiale), protagonisti nei giorni scorsi del primo test con le KTM RC 250 GP ad Almeria. Al muretto box ci sarà Vittoriano Guareschi in qualità di team manager. I dettagli dell’offerta Sky per il Motomondiale

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy