Presentazione Desmosedici GP12, la Ducati della riscossa

Presentazione Desmosedici GP12, la Ducati della riscossa

Nuova livrea e nuova moto per la Ducati

di Redazione Corsedimoto

In quasi 100.000 per la presentazione della nuova “Desmosedici della riscossa”. Effetto del web 2.0 (diretta in web streaming sulla pagina ufficiale di TIM), ma anche e soprattutto del grande affetto e fiducia riposti da Ducatisti, tifosi e appassionati verso il lavoro di Ducati Corse, con la nuova Desmosedici GP12 ultima nata di Borgo Panigale, pronta a confrontarsi sulle piste della MotoGP con Valentino Rossi e Nicky Hayden alla guida.

La prima Ducati MotoGP 1000cc della nuova era, progettata, sviluppata e realizzata in poco meno di 2 mesi, ha reso orgoglioso il presidentissimo Gabriele Del Torchio, per primo salito sul palco illustrando programmi e ambizioni per la stagione 2012.

Siamo emozionati per questo evento e per quello che andremo a scoprire qui, proprio nel cuore della Ducati e della nostra community. Ci teniamo molto ai nostri tifosi e Ducatisti: sono parte della nostra famiglia ed il loro sostegno è fondamentale per ogni nostro progetto. Filippo Preziosi ed il suo team, senza soste, hanno affrontato questa nuova sfida con impegno, determinazione e coraggio: il coraggio di un’azienda italiana, di Bologna e della Motor Valley. Come Ducati siamo orgogliosi di esser qui e di tener alto il vessillio dei motori made in Italy nel mondo.

Entrando più nello specifico, Filippo Preziosi ha subito fatto chiarezza sulle pecualiarità della nuova GP12. “Ci sono state tante indiscrezioni a proposito da parte della stampa, ma posso confermare che l’angolo di bancata dei cilindri resta di 90°, così come correremo a cilindrata piena: la GP12 è una 1000cc a tutti gli effetti. Per noi è stata una sfida difficile, ma emozionante: in poco tempo abbiamo dovuto progettare una moto che potesse risolvere i problemi incontrati nel 2011. Tutti i ragazzi hanno accetto questa sfida con entusiasmo a partire dai test di Valencia dello scorso mese di novembre: ci hanno messo l’anima, adesso siamo riusciti a portare in pista una moto completamente nuova con soluzioni diverse, pensando al futuro.

Nel giorno della festa del Papà, Preziosi ha fatto un profilo della sua “bambina”. “E’ un pò irrequieta e richiede cure particolari. Cercare l’armonia era il nostro principale obiettivo e siamo già riusciti a fare i primi passi avanti.

Svelate le caratteristiche tecniche, Valentino Rossi e Nicky Hayden sono saliti sul palco parlando di vacanze, social network, ma soprattutto svelando la nuova livrea, particolarmente apprezzata dai due piloti. “Speriamo sia la moto giusta“, ha detto il 9 volte Campione del Mondo: schieramenti delle tifoserie e partigianeria a parte, forse lo sperano davvero tutti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy