PBM Aprilia CRT, prima immagine del telaio GPMS

PBM Aprilia CRT, prima immagine del telaio GPMS

Paul Bird svela il telaio della “sua” CRT per la MotoGP 2013

Commenta per primo!

Tra i progetti più interessanti dei “Claiming Rule Team” per la stagione 2013 della MotoGP c’è senza dubbio la PBM-01 su base Aprilia RSV4 sviluppata dal Paul Bird Motorsport, al secondo anno di presenza nella top class dopo aver concluso un 2012 di “rodaggio” con una ART affidata a James Ellison. La formazione britannica, ex-team ufficiale Kawasaki nel Mondiale Superbike (triennio 2009-2012), sarà presente quest’anno in MotoGP sempre con una ART condotta dal neo-acquisto Yonny Hernandez, sviluppando allo stesso tempo la PBM-Aprilia per Michael Laverty, navigato pilota con trascorsi nel BSB, Supersport ed AMA Superbike, ingaggiato con il ruolo di pilota e tester del nuovo progetto voluto da PBM UK. In attesa del primo test in agenda per il prossimo mese di febbraio a Sepang, lo stesso Paul Bird, titolare dell’omonimo Paul Bird Motorsport, ha svelato le prime immagini del telaio sviluppato dalla GPMS (già “telaista” della KR in MotoGP) che ospiterà il propulsore Aprilia RSV4. La PBM-01 Aprilia sarà equipaggiata con la centralina elettronica Magneti Marelli in prefigurazione 2014, con l’obiettivo di macinare kilometri in vista della prossima stagione. L’esordio in pista della PBM-01 CRT iscritta da PBM UK è previsto per il 3 febbraio prossimo a Sepang per la due-giorni di “ECU Test” (riservate alle squadre che monteranno la centralina Magneti Marelli fornita dall’organizzazione), anticipando le altre squadre della MotoGP che scenderanno in pista sullo stesso tracciato dal 5 al 7 febbraio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy