MotoGP: Valentino Rossi “Migliora il feeling con la mia Ducati”

MotoGP: Valentino Rossi “Migliora il feeling con la mia Ducati”

Arriva il settimo tempo nelle prove ufficiali di Motegi

Commenta per primo!

Piccoli progressi: non abbastanza per esaltarsi, ma sufficienti a mostrarsi più soddisfatto del solito anche per un modesto 7° riferimento cronometrico che vale la terza fila. Valentino Rossi nelle prove ufficiali del Gran Premio del Giappone al Twin Ring di Motegi ha senza dubbio migliorato le ultime prestazioni in qualifica (14° a Indy, 11° a Misano, 13° al Motorland Aragon), trovando anche un discreto compromesso con la “nuova” Ducati Desmosedici GP11.1 contraddistinta dal semitelaio anteriore in alluminio.

Con l’1’46″467 lo svantaggio dalla pole resta superiore al 1″, ma la buona notizia per il 9 volte Campione del Mondo è che riesce a guidare in maniera più naturale: basterà domani in gara per dare l’assalto ad un piazzamento nella top 5?

Diciamo che questo sabato possiamo considerarci abbastanza soddisfatti, anche se comunque si tratta di un settimo posto, una posizione che non può esaltarci“, spiega Valentino Rossi. “Però sono riuscito a guidare un pochino meglio la moto, turno dopo turno, e anche questa mattina abbiamo migliorato il setting in un modo che mi ha permesso, in qualifica, di essere più veloce.

Qui a Motegi, rispetto alle gare precedenti, abbiamo modificato il bilanciamento dei pesi e adesso riesco a guidare in maniera più naturale, anche se ancora non come vorrei. Il nostro obiettivo era arrivare a girare in 1’46.5 e ci siamo riusciti quindi direi che abbiamo lavorato bene. Inoltre il nostro passo con gomme da gara non è male, non siamo lontani da Spies e Simoncelli. Speriamo di fare una buona partenza e poi vedremo. Speriamo anche che non piova, io vorrei una gara asciutta“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy