MotoGP: Valentino Rossi “La caduta? Nessun problema”

MotoGP: Valentino Rossi “La caduta? Nessun problema”

Scivolato nelle qualifiche, fiducioso per la gara

di Redazione Corsedimoto

La quinta posizione non è certo il risultato che Valentino Rossi si aspettava in questo turno di qualifiche ufficiali in vista della gara MotoGP in programma domani, sul circuito di Brno. Il pilota pesarese, finalmente ad un buon livello di forma fisica dopo il rientro dall’infortunio, si è dimostrato molto costante a livello di passo nel corso della sessione, salvo poi però compiere un piccolo errore, con conseguente perdita dell’anteriore alla curva tredici, nel corso dell’ultimo giro lanciato prima della bandiera a scacchi.

Il “Dottore” è apparso parecchio contrariato dalla scivolata, spiegando poi successivamente che il disappunto era derivante dalla convinzione di poter puntare ad un piazzamento in prima fila, o addirittura alla pole position. Il campione in carica della MotoGP lamenta una leggera mancanza di grip all’anteriore, ed è deciso a sfruttare il warm-up di domani mattina per poter compiere qualche modifica che risolva l’inconveniente (tempo atmosferico permettendo).

“Sto bene e non ho peggiorato nessuna delle mie parti infortunate e questo è sicuramente l’aspetto migliore di oggi, spiega Valentino Rossi. “Stavo spingendo al massimo e tentando di ottenere il mio miglior riferimento cronometrico ma ho perso l’anteriore, quindi forse manchiamo ancora un po’ di grip. Ero molto arrabbiato subito dopo la caduta perché ero convinto di poter ottenere un secondo posto, o addirittura la pole position!

A parte l’errore sono molto contento perché mi sento a mio agio in sella alla moto e mi sono divertito a guidare oggi; penso di poter essere competitivo per domani. Il warm-up sarà decisivo perché dobbiamo migliorare il feeling con l’anteriore. Dobbiamo inoltre aspettare e vedere cosa farà il tempo!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy