MotoGP: Valentino Rossi “Chiuderò la carriera in Superbike”

MotoGP: Valentino Rossi “Chiuderò la carriera in Superbike”

La promessa alle registrazioni del “Chiambretti Night”

La volontà c’è, non più una semplice idea. Valentino Rossi, ospite del “Chiambretti Night” (in onda venerdì 11 marzo in seconda serata su Canale 5), ha confermato quanto espresso già nel corso della conferenza stampa della “Ducati MotoGP Night” a Bologna. Archiviata l’esperienza in MotoGP, la sua intenzione è quella di passare in Superbike dove chiuderà la carriera nel motociclismo.

Correrò sicuramente ancora qualche anno in MotoGP, poi ci sarà la Superbike, sarà un pò la mia pensione“, ha fatto sapere Valentino Rossi che, dall’agosto scorso, ha provato in sequenza le Yamaha YZF R1 e Ducati 1198 Superbike tra Misano Adriatico e Brno.

Prima di pensare a quello che sarà il suo futuro, il nove volte Campione del Mondo è tornato sulla scelta Ducati. “Ci pensavo da tanti anni a passare in Ducati, ma questo era il momento giusto. Non sono pentito, anche perchè non abbiamo ancora cominciato…“.

Rossi ha poi parlato di Jorge Lorenzo (“E’ antipatico a tutti, però è forte“), Max Biaggi (“Rivedo ancora le nostre battaglie, ma non sa perdere“) e del mancato passaggio alla Ferrari in Formula 1. “C’erano state due occasioni: la prima sono stato io a dire di no, la seconda non c’era la possibilità per regolamento di schierare la terza macchina“.

Infine ha aggiornato tutti sulla situazione della spalla. “Sono stato visitato proprio oggi e la notizia è che il tendine del bicipite non si è ancora sistemato a dovere. La spalla mi fa ancora male, ci vorrà un pò, invece tibia e perone (infortunate al Mugello nel maggio 2010, ndr) sono a posto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy