MotoGP Valencia Warm Up: Dovizioso su pista bagnata

MotoGP Valencia Warm Up: Dovizioso su pista bagnata

Rossi è terzo, Lorenzo settimo, indietro le HRC

Commenta per primo!

Martedì proverà per la prima volta la Ducati Desmosedici, ma Andrea Dovizioso ci tiene tantissimo a chiuder al meglio questa esperienza in Yamaha Tech 3. Lo ha ribadito nei 20 minuti di Warm Up pre-gara all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia dove, sotto la pioggia e con pista bagnata, proprio nel finale ha staccato il miglior riferimento cronometrico in 1’44″197, sufficiente per lasciare a 122/1000 la Honda RC213V “Clienti” di Stefan Bradl, a poco più di 3/10 le due Ducati GP12 ufficiali di Valentino Rossi e Nicky Hayden, a braccetto rispettivamente in terza e quarta posizione separati da due soli millesimi di secondo.

Un turno molto combattuto (e per certi versi davvero avvincente: quasi da “qualifica”!) che non ha proiettato nelle posizioni che contano i tre grandi protagonisti dell’ultimo biennio nella top class: Jorge Lorenzo non è andato oltre la settima posizione preceduto anche da Alvaro Bautista e Cal Crutchlow, ai margini della top-10 con oltre 1″4 da recuperare invece il poleman Dani Pedrosa (10°) e Casey Stoner (11°).

Secondo consuetudine con pista bagnata si sono riviste anche le migliori CRT, nello specifico la ART-Aprilia del capo-classifica (e quasi Campione di classe) Aleix Espargaro, ottavo riuscendo a prendersi il lusso di passare in pista la M1 dell’iridato 2012 Jorge Lorenzo. Per quanto concerne gli altri azzurri della top class, Danilo Petrucci con la Ioda-Suter-BMW è 16°, Michele Pirro su FTR Honda del team Gresini 18°, chiude 20° con la Inmotec Claudio Corti proprio davanti a Roberto Rolfo (ART Speed Master) ed al rientante Hiroshi Aoyama (BQR-FTR). Alle 14:00 l’ultima gara della stagione 2012.

MotoGP World Championship 2012
Autodromo Ricardo Tormo Valencia, Classifica Warm Up

01- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – 1’44.197
02- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.122
03- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.357
04- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.359
05- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.361
06- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.505
07- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.845
08- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 1.270 (CRT)
09- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.337
10- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.488
11- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.885
12- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 1.939 (CRT)
13- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 2.240
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.343 (CRT)
15- Ivan Silva – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.396 (CRT)
16- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.308 (CRT)
17- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 3.651 (CRT)
18- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda MGP12 – + 4.023 (CRT)
19- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 4.542
20- Claudio Corti – Avintia Blusens – Inmotec – + 4.619 (CRT)
21- Roberto Rolfo – Speed Master Team – ART GP12 – + 6.145 (CRT)
22- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 8.053 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy