MotoGP Valencia Qualifiche: strepitosa pole di Pedrosa

MotoGP Valencia Qualifiche: strepitosa pole di Pedrosa

Lorenzo e Stoner in prima fila, Rossi tra le ART CRT

Commenta per primo!

Il momento tradizionalmente più spettacolare del weekend. Anche all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia le qualifiche ufficiali del conclusivo appuntamento stagionale hanno regalato emozioni a non finire, con 11 minuti di pura adrenalina mitigati dal sole valenciano che ha riportato in pole position Dani Pedrosa, uscito vincitore da una sequenza di batti-e-ribatti nel confronto diretto con i suoi più diretti avversari Jorge Lorenzo e Casey Stoner. I tre grandi protagonisti dell’ultimo biennio della classe regina non si sono certo risparmiati nella corsa alla pole, con il pre-pensionato di lusso Stoner il primo ad aprire le danze a poco più di 10 minuti dallo scadere con un già di per sé sensazionale 1’31″568.

Il tempo di registrare questo riferimento cronometrico, ecco che arriva la risposta del Campione del Mondo Jorge Lorenzo: 1’31″483, sotto di 85 miseri millesimi. Fine dei giochi? Nient’affato: Stoner non si arrende e ritocca questo primato in 1’31″428, ma bisogna attendere la contro-replica del pluri-vincitore a Cheste, quel Dani Pedrosa capace, con un giro fenomenale, di fermare i cronometri su di uno spaziale 1’30″844, sotto di oltre mezzo secondo rispetto al compagno di squadra, 351/1000 nei confronti di Lorenzo miglioratosi allo scadere, ma soprattutto viene infranto dopo sei anni il record della pista nell’era pre-monogomma di Valentino Rossi in 1’31″002.

Merito sì del nuovo asfalto dell’Autodromo Ricardo Tormo, merito soprattutto dei tre grandi “big” della MotoGP che, senza più pressioni di classifica, apriranno domani la prima fila con Pedrosa in pole per la 42esima volta in carriera nel Motomondiale, 24esima nella top class, per la quinta distinta occasione quest’anno dove mancava da Misano Adriatico. Accanto a lui scatteranno il Campione del Mondo 2012 Jorge Lorenzo e Casey Stoner deciso a chiuder in bellezza una leggendaria carriera nel motociclismo, incontrando in Crutchlow, Bradl e Dovizioso in seconda fila potenziali “outsider” di lusso per una gara, con ogni probabilità, condizionata dalle “bizze” del meteo. C’è spazio invece in terza fila, oltre che per Alvaro Bautista, per le Ducati di Nicky Hayden (7°) ed Hector Barbera (9°), non per Valentino Rossi che sconta 2″033 dalla pole ritrovandosi undicesimo in griglia tra le due ART-Aprilia CRT dei duellanti al titolo Aleix Espargaro (10°) e Randy De Puniet (12°).

Un finale, almeno in qualifica, amaro (ed in linea con i responsi delle prove ufficiali dell’ultimo biennio) dell’avventura di “Rossi con la Rossa”, prospettiva di prender qualche punticino invece per gli altri “azzurri” della MotoGP in sella alle proprie CRT: Michele Pirro (FTR Honda MGP12 del team Gresini) è 15°, Danilo Petrucci (Ioda-Suter-BMW) 17°, Roberto Rolfo (ART Speed Master) 19°, chiude il gruppo all’esordio Claudio Corti con la sperimentale Inmotec preceduto dal rientrante Hiroshi Aoyama in sella alla BQR-FTR Kawasaki.

MotoGP World Championship 2012
Autodromo Ricardo Tormo Valencia, Classifica Qualifiche

01- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’30.844
02- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.351
03- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.584
04- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.668
05- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.913
06- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.951
07- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.659
08- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.741
09- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.761
10- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 1.990 (CRT)
11- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 2.033
12- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.502 (CRT)
13- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 2.598
14- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 2.609 (CRT)
15- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda MGP12 – + 3.127 (CRT)
16- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 3.135
17- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.136 (CRT)
18- Ivan Silva – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.563 (CRT)
19- Roberto Rolfo – Speed Master Team – ART GP12 – + 4.022 (CRT)
20- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 4.074 (CRT)
21- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 4.519 (CRT)
22- Claudio Corti – Avintia Blusens – Inmotec – + 5.687 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy