MotoGP: ufficiale, Toni Elias con LCR Honda nel 2011

MotoGP: ufficiale, Toni Elias con LCR Honda nel 2011

Ufficializzato l’accordo, Randy De Puniet libero

Commenta per primo!

Dopo tre anni insieme a Randy De Puniet, il team LCR Honda di Randy De Puniet cambia pilota per la stagione 2011 ingaggiando il neo-iridato Moto2 Toni Elias, di ritorno in MotoGP dove ha corso in passato con Yamaha Tech 3, Honda Gresini e Ducati Pramac. L’annuncio è arrivato al termine della gara di Estoril, dove lo stesso titolare del team LCR Honda Lucio Cecchinello ha spiegato le ragioni che hanno portato a questa scelta.

Innanzitutto desidero ringraziare Randy per la preziosa collaborazione e per i successi che abbiamo condiviso prima in 250cc e poi in MotoGP nelle cinque stagioni insieme. La possibilità di lavorare con Toni Elias è un grande stimolo per noi perché questo era il momento importante per presentare ai nostri sponsor ed ai nostri supporter un nuovo progetto.

La cosa bella è che Toni ed io abbiamo corso insieme nella 125cc: io ero alla fine della mia carriera di pilota e lui agli inizi e mi ricordo benissimo che era un avversario molto, molto ostico e molto determinato. Nel tempo ha continuato a migliorarsi e sicuramente è un pilota con una grande grinta ed esperienza. Tutta la squadra ed io gli diamo il benvenuto!”

Toni Elias è logicamente soddisfatto per questo accordo che gli consente di tornare a correre in MotoGP dopo un anno da dominatore in Moto2.

Inutile dire che sono entusiasta di tornare in MotoGP e sono felice di farlo con il Team LCR. Voglio ringraziare Lucio e la Honda per credere in me e ho davvero molta voglia di fare bene. Conosco Lucio da molto tempo e abbiamo anche corso insieme nella 125cc dal 1999 al 2001; il suo Team, pur non essendo ufficiale, è molto ben organizzato e professionale. Inoltre essere l’unico pilota è una garanzia maggiore per me“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy