MotoGP: Test Barcellona, Stefan Bradl precede le Ducati

MotoGP: Test Barcellona, Stefan Bradl precede le Ducati

Si migliora la Suzuki con Randy De Puniet in sella

di Redazione Corsedimoto

C’è solo una Honda RC213V in pista (ma ancora ben poco: a breve il team LCR si trasferirà al Motorland Aragón di Alcañiz per raggiungere Pedrosa, Marquez e Bautista), ma è al comando della classifica dei tempi. Alle 13:00 in punto Stefan Bradl, quinto ieri in gara, ha staccato il 1’42″227 il miglior riferimento cronometrico nella giornata di Test “Post-GP” al Circuit de Catalunya di Montmelò, seguito a breve distanza dalle Ducati ufficiali di Nicky Hayden (a 39 millesimi) e Andrea Dovizioso (a 0″190), oggi impegnati in prove comparative e di sviluppo tra l’attuale GP13 e la versione “Laboratorio”.

Classifica per certi versi inedita con l’assenza dei tre piloti saliti sul podio ieri in gara (Pedrosa e Marquez proveranno da domani ad Alcañiz, Jorge Lorenzo è atteso in pista nel pomeriggio), con la Yamaha ben rappresentata rispettivamente in quarta e quinta posizione da Cal Crutchlow e Valentino Rossi, al lavoro con diverse novità sperimentate per l’occasione.

Si migliora nel frattempo la sperimentale Suzuki MotoGP affidata a Randy De Puniet, autore di un miglior riferimento cronometrico in 1’44″089 dopo meno di 20 giri compiuti, accusando uno svantaggio di 1″8 dalla vetta, non distante dalla GP13 Laboratorio di Michele Pirro e da Aleix Espargaro, confermatosi leader tra le CRT con una ART-Aprilia che presenta diverse novità tecniche in materia di ciclistica.

MotoGP World Championship 2013
Test Circuit de Catalunya, Classifica ore 13:00

01- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – 1’42.227 (26 giri)
02- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.039 (33 giri)
03- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.190 (24 giri)
04- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.235 (27 giri)
05- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.286 (28 giri)
06- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.846 (27 giri)
07- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.953 (25 giri)
08- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.093 (30 giri)
09- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.728 (31 giri)
10- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.823 (10 giri)
11- Randy De Puniet – Suzuki Test Team – Suzuki MotoGP – + 1.862 (24 giri)
12- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 2.354 (28 giri)
13- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.769 (31 giri)
14- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.928 (23 giri)
15- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.069 (31 giri)
16- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 3.395 (19 giri)
17- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 3.616 (11 giri)
18- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 5.152 (31 giri)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy