MotoGP: Stoner “Peccato per la pole, ma sono contento”

MotoGP: Stoner “Peccato per la pole, ma sono contento”

Il pilota Ducati Malboro si rammarica per la pole sfumata

Commenta per primo!

L’australiano Casey Stoner è stato autore di una giornata davvero di alto livello, riuscendo ad ottenere il secondo posto al termine delle qualifiche e risultando uno dei piloti più veloci in pista. Il campione MotoGP 2007 è sicuro di aver avuto la chance di poter fare meglio di tutti, venendo rallentato però da Colin Edwards nel finale e ritrovandosi costretto ad “accontentarsi” della seconda casella, che potrà permettergli in ogni caso di disputare una buona gara nella giornata di domani. Una buona prestazione in questo week-end estivo in terra di Germania potrebbe risollevare le sorti di una stagione spesa non certo al livello atteso, l’ultima per il #27 in sella ad una moto di Borgo Panigale, visto il già annunciato passaggio (o meglio ritorno) in Honda previsto per il 2011.

“Siamo progrediti gradualmente durante il week-end”, afferma Casey Stoner, “siamo partiti in modo abbastanza competititvo ieri e passo dopo passo siamo migliorati. Le condizioni del tracciato erano migliori oggi, con le temperature più basse ed ovviamente molta più gomma lasciata sulla pista, che ha certamente aiutato. Siamo riusciti a mettere assieme un buon gioro alla fine ma sono stato fermato da Colin Edwards alla penultima curva e perso un po’ di tempo di vitale importanza.

Sono rimasto un po’ deluso di non aver ottenuto la pole per un così piccolo margine ma forse avrei dovuto provare a passarlo prima e le cose sarebbero state diverse. Dopo aver detto ciò dobbiamo comunque essere contenti oggi, partiamo dalla prima fila e mi sento bene in prospettiva di domani, quindi dobbiamo attendere e vedere cosa succede.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy