MotoGP: Stoner “Amo Laguna Seca, ci vuole un bel risultato”

MotoGP: Stoner “Amo Laguna Seca, ci vuole un bel risultato”

Ritorna sul tracciato dove dominò nel 2007

Commenta per primo!

A testimoniare il feeling particolare di Casey Stoner con Laguna Seca basta ripensare alla stagione 2007, quando vinse dominando ogni singolo turno di prove libere. E’ quello che spera di ripetere l’australiano questo fine settimana, anche se preferisce non far proclami.

Nelle ultime gare, nonostante grandi ambizioni, non è riuscito ad andare oltre un piazzamento a podio: ci vuole un bel risultato a Laguna Seca, magari quella vittoria inseguita per tutta questa prima parte di campionato.

Laguna è una pista che mi è sempre piaciuta perché è impegnativa ma divertente e segue l’andamento del terreno e di tutti i suoi saliscendi e cambi di direzione“, spiega Casey Stoner. “Inoltre apprezzo molto l’atmosfera festosa ma rilassata dei tifosi americani. Naturalmente mi piacerebbe un bel risultato ma non voglio fare alcuna previsione perché ultimamente siamo sempre arrivati vicini al top senza però riuscire a concretizzare quello che volevamo.

Ci manca molto poco, un po’ più di “grip”, di stabilità in frenata e di maneggevolezza, dettagli che ci darebbero quel paio di decimi che ci mancano. Sono pochi ma, visto il livello attuale, si fanno sentire. Vedremo, noi partiamo comunque con l’obiettivo di fare meglio di quanto fatto finora“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy