MotoGP: Stoner “A Motegi per vincere, senza pensare al titolo”

MotoGP: Stoner “A Motegi per vincere, senza pensare al titolo”

Vicino al traguardo finale, ma vuole vincere ancora

Commenta per primo!

Otto vittorie e tredici podi su 14 gare, ben 44 punti di vantaggio in campionato su Jorge Lorenzo, ormai ad un passo dal traguardo finale. Con queste credenziali Casey Stoner si presenterà questo fine settimana al Twin Ring di Motegi, un tracciato dove vinse matematicamente il suo primo titolo iridato nel 2007 e dove, lo scorso anno, conquistò una vittoria senza discussioni. L’intento del portacolori Repsol Honda è di salire nuovamente sul gradino più alto del podio per ribadire il feeling particolare con il tracciato giapponese…

Motegi è un tracciato diverso da tutti gli altri del calendario“, spiega Casey Stoner. “Su certi aspetti ricorda Le Mans, un circuito stop and go, sembra quasi una pista da Go Kart, senza dubbio molto divertente. Ci sono diverse staccate importanti, violente accelerazioni, una pista molto impegnativa sul piano fisico e dove sarà indispensabile trovare una buona messa a punto.

L’obiettivo come al Motorland Aragon sarà quello di puntare alla vittoria, no soltanto a prendere punti importanti per la classifica di campionato. Qui lo scorso anno ho disputato una gran gara, una delle migliori della mia carriera in MotoGP.

Sarà interessante correre a Motegi da pilota Honda, sarà divertente e sono molto curioso di scoprire come si comporterà la mia Honda RC212V su questa pista“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy