MotoGP: Stefan Bradl “Felice di provare la nuova RC213V”

MotoGP: Stefan Bradl “Felice di provare la nuova RC213V”

Più di un test premio con la RCV ufficiale ad Aragon

Commenta per primo!

I risultati raggiunti quest’anno all’esordio in MotoGP non hanno lasciato indifferente la HRC, che ha deciso di affidare a Stefan Bradl nella due giorni di test privati al MotorLand Aragon il prototipo 2013. Un provino “ufficiale” per il Campione del Mondo Moto2 in carica, alternatosi tra la sua attuale RC213V del team LCR Honda alla RCV 2013 ufficiale riuscendo a ben figurare nella conclusiva giornata di test tanto da scendere sotto il muro dell’1’49”, nello specifico con un best-time personale di 1’48″834.

Sono esausto, ma molto soddisfatto“, afferma Stefan Bradl. “Abbiamo lavorato sodo in questi due giorni ma i nostri sforzi sono serviti a trovare una nuova messa a punto che mi fa ben sperare per le prossime gare. Abbiamo migliorato diversi aspetti del pacchetto tecnico ottenendo maggior feeling nel posteriore e più velocità in curva.

Posso dire con certezza che questo è il test più produttivo fatto finora. Honda mi ha chiesto di girare con il nuovo prototipo e sono contento di aver dato le mie impressioni ai tecnici sulla moto del prossimo anno.”

Stefan Bradl, va ricordato, resterà con il team LCR Honda di Lucio Cecchinello anche per la prossima stagione grazie al contratto biennale siglato nel novembre 2011 dopo un più che convincente test a Valencia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy