MotoGP: Simoncelli “Ho pensato solo ad andare in moto”

MotoGP: Simoncelli “Ho pensato solo ad andare in moto”

Primo inseguitore di Stoner nel venerdì di Barcellona

Commenta per primo!

Scortato ai box, in sella alla propria Honda RC212V Marco Simoncelli ha potuto fare la cosa che più ama: correre in moto, e con buoni risultati. Non è un caso di trovarlo come primo inseguitore di Casey Stoner nell’inaugurale giornata di prove del Gran Premio di Barcellona, accusando un distacco sì importante, ma recuperabile in vista delle qualifiche ufficiali dove punta a confermarsi tra i piloti più veloci della MotoGP cercando questa volta di raccogliere un risultato prestigioso in gara.

Quando sono arrivato in circuito mercoledì ero alquanto teso“, spiega Marco Simoncelli, “ma già durante la giornata di ieri ho cominciato a rilassarmi ed oggi quando sono salito in moto mi sono trovato subito a mio agio senza avere brutti pensieri per la testa.

Siamo ripartiti bene, Stoner è leggermente più veloce ma noi siamo vicini. Dobbiamo cercare di migliorare nel settore tre e quattro perché sono i due punti dove perdo più terreno però sono fiducioso e contento di essere ripartito da dove avevo lasciato. Abbiamo ancora un po’ da lavorare ma credo che possiamo farcela e poi se in gara riuscirò a stargli vicino potrò ancche vedere cosa posso imparare da lui.

Naturalmente le condizioni altalenanti di oggi non ci hanno aiutato perché in totale avremmo fatto poco meno di venti giri e quindi speriamo di avere per domani condizioni meteo più favorevoli“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy