MotoGP: presentato il team CAME Iodaracing Project 2013

MotoGP: presentato il team CAME Iodaracing Project 2013

Danilo Petrucci e Lukas Pesek con le Ioda Suter BMW

Commenta per primo!

Presso la sede di CAME Cancelli Automatici Spa di Dosson di Casier (Treviso) è stato presentato ufficialmente il team CAME Iodaracing Project atteso al via quest’anno in MotoGP con le due Ioda-Suter-BMW (CRT) affidate al riconfermato Danilo Petrucci e al neo-acquisto Lukas Pesek, ma anche in Moto2 con una Suter MMX2 per l’ex vice-Campione del Mondo 125 GP Johann Zarco. Al secondo anno del progetto CRT, la compagine di Giampiero Sacchi punta in grande nella top class tanto da raddoppiare gli sforzi dopo un 2012 di sviluppo che ha visto la compagine ternana passare a stagione in corso dalla Ioda TR003 sviluppata in proprio alla Suter-BMW. Danilo Petrucci, Campione italiano Superstock 1000 2011 e “runner-up” della FIM Cup, sarà la punta di diamante del progetto con l’ambizione di lottare per le posizioni di vertice della classe CRT. “Sono molto contento di essere qui di nuovo e per la fiducia che Giampiero Sacchi mi ha dato per due anni“, afferma il pilota di Terni, già portacolori del Team Italia della Federazione Motociclistica Italiana. “Sono alla mia seconda stagione di MotoGP, dopo un primo anno di apprendistato che è stato difficile per tutti, squadra compresa, ma che si è concluso in crescendo. Voglio ringraziare Iodaracing, Suter e BMW perché stanno facendo un lavoro incredibile per fornirmi il miglior materiale a loro disposizione. Anch’io ce la sto mettendo tutta, non mi sono mai allenato così tanto come quest’inverno, perchè se l’anno scorso era di apprendistato, quest’anno vorrei essere tra i protagonisti“. Sarà invece all’esordio in MotoGP Lukas Pesek, già pilota di Giampiero Sacchi in 125cc con il marchio Derbi riuscendo anche a conquistare due vittorie (Shanghai e Phillip Island) nella stagione 2007. “Sarà sicuramente una stagione difficile perché è il mio ritorno nel Motomondiale dopo due anni ed è anche il mio debutto in MotoGP”, spiega il pilota ceco. “Mi sono allenato molto non vedo l’ore di provare a Sepang la Ioda-Suter. Affronto comunque questa stagione con grande entusiasmo e darò sempre il massimo per cercare di ottenere i migliori risultati possibili. Un ringraziamento particolare va a Giampiero Sacchi ed alla Came che mi hanno dato questa grande opportunità ed un affettuoso saluto va ai miei tifosi che saranno la mia marcia in più”. Danilo Petrucci e Lukas Pesek proveranno la Ioda-Suter-BMW dal 3 al 7 febbraio prossimi a Sepang mentre una settimana più tardi sarà la volta di Johann Zarco, unico pilota Iodaracing Project per il programma Moto2, all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia. “Già dalla firma con il Came Iodaracing Team ero contento perché sapevo di entrare in una delle migliori squadre del Mondiale ed ho riscontrato l’elevato tasso tecnico dei suoi componenti già dai test di Valencia“, spiega il “Rookie of the Year” del mondiale Moto2 2012. “Visitando nelle scorse settimane la sede ed il reparto corse di Terni sono rimasto impressionato dell’impegno che Iodaracing mette nelle corse. Non nascondo che per il 2013 l’obbiettivo è quello di lottare per le prime posizioni e quindi darò sempre il massimo in ogni occasione. Adesso ci sarnno i test dove lavorerò molto per trovare il giusto feeling con la mia nuova Suter che ancora non conosco bene e con la quale ho avuto buone sensazioni nella giornata di prove che hanno seguito l’ultima gara di Valencia. Una cosa è certa se voglio lottare per vincere voglio essere al top già dalla prima gara in Qatar“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy