MotoGP: Paul Denning “Nessuno in Suzuki è soddisfatto”

MotoGP: Paul Denning “Nessuno in Suzuki è soddisfatto”

Ma promette massimo impegno per riconquistare vittorie

Commenta per primo!

Per spiegare la mancata competitività della Suzuki in questi anni di MotoGP si devono guardare diversi fattori, non sempre trovando valide ragioni che confermano una tesi smontandone un’altra. Quel che resta è una Suzuki che in MotoGP fatica, non rendendo soddisfatti nessuno. Lo ha ribadito Paul Denning, responsabile del team Rizla Suzuki, in un’intervista a MotoGP.com, sito ufficiale del Motomondiale.

Quest’anno non siamo stati costanti“, afferma Paul Denning. “Nessuno, a partire da Suzuki Giappone e il nostro sponsor Rizla, è rimasto soddisfatto dai risultati di quest’anno e non possiamo promettere nulla se non il 100% degli sforzi per tornare ai massimi livelli“.

Per questa ragione la Suzuki ha anche ingaggiato un talento come Alvaro Bautista, che ha ben figurato nei test di Valencia ed Estoril.

Loris Capirossi è la persona indicata per sviluppare la moto, mentre che penso Alvaro dovrà soltanto dare il gas. Sicuramente per noi è una bella combinazione“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy