MotoGP: Nicky Hayden “Lottare con Rossi non è mai facile”

MotoGP: Nicky Hayden “Lottare con Rossi non è mai facile”

Sfuma per 38 millesimi il podio a Phillip Island

Commenta per primo!

Per 38 millesimi Nicky Hayden ha perso il podio a Phillip Island. Con onore, duellando con tutte le risorse possibili con Valentino Rossi per il terzo posto in una gara che ha visto il Campione del Mondo 2006 protagonista, in grado di passare anche il suo futuro compagno di squadra in Ducati a tre giri dal termine. La risposta di Rossi non è tardata ad arrivare, lasciando al pilota del Kentucky un minimo rammarico per il podio sfumato in un weekend molto positivo.

E’ stata una bella, grande battaglia sotto il sole e sono molto dispiaciuto di averla persa”, spiega Hayden. “Sarebbe stato molto più “cool” se ci fossimo giocati la vittoria, ma lottare con Valentino Rossi per qualsiasi posizione non è mai facile. Oggi abbiamo fatto qualche modifica alla moto, ma non abbiamo potuto provarle stamattina nel warm up perché sono uscito di pista e ho impiegato un po’ a ritrovare feeling con l’altra moto. Devo dire che il team oggi ha fatto un lavoro fantastico perché quando ho preso il ritmo in gara la moto era davvero a posto.

Per questo non voglio cercare scuse o piangermi addosso dicendo “forse se avessi fatto questo o quello, sarebbe andata diversamente”, perché la sostanza è che sono arrivato quarto, sono stato battuto. Mi spiace molto perché adoro questa pista, mi sentivo bene e battere Rossi all’ultimo giro sarebbe stato fantastico.

Un po’ mi sento di aver deluso il team perché mi hanno dato una grande moto per giocarmela, ma non ci sono riuscito“, ha concluso il “Kentucky Kid” storicamente sempre molto veloce in Australia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy