MotoGP Mugello Warm Up: sempre Marc Marquez

MotoGP Mugello Warm Up: sempre Marc Marquez

Lorenzo e Iannone a seguire, ottavo è Valentino Rossi

Conclusivi 20 minuti di Warm Up pre-gara disputatisi in condizioni climatiche ottimali all’Autodromo Internazionale del Mugello per la classe MotoGP. Aspettando lo spegnimento del semaforo previsto per le 14:00 in punto, il capoclassifica di campionato, Campione del Mondo in carica e poleman Marc Marquez in 1’47″740 si è riconfermato in cima del monitor dei tempi viaggiando (con gomma “media”) costantemente sul passo dell’1’47” alto-1’48” basso. Il Fenomeno di Cervera resta il riferimento della top class, anche se nel Warm Up al Mugello Jorge Lorenzo proprio nel finale ha accorciato le distanze arrivando a soli 123/1000 dal connazionale.

Quasi a riproporre i valori in campo espressi nel corso delle qualifiche ufficiali, Andrea Iannone ha staccato il terzo crono con la Ducati Desmosedici GP14 del Pramac Racing seguito nell’ordine da Dani Pedrosa (4°), Andrea Dovizioso (5°) con Pol Espargaro sesto in graduatoria con la Yamaha M1 del Team Tech 3. Non va oltre l’ottavo crono a 717/1000 dalla vetta invece Valentino Rossi, costretto a partire dalla decima casella per questo suo 300° Gran Premio in carriera nel Motomondiale.

Per quanto concerne gli altri italiani al via Michele Pirro (wild card con la Ducati Desmosedici GP14 Laboratorio) è 13°, chiude la classifica Michel Fabrizio, convocato da Iodaracing Project in sostituzione dell’infortunato Danilo Petrucci. Da segnalare infine la brutta caduta nella discesa verso la curva “Scarperia” di Stefan Bradl: Honda RC213V #6 demolita e corsa al centro medico per tutti gli accertamenti del caso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy