MotoGP Mugello Warm Up: comanda Jorge Lorenzo

MotoGP Mugello Warm Up: comanda Jorge Lorenzo

Andrea Dovizioso è secondo davanti ai piloti HRC

di Redazione Corsedimoto

Con temperature più basse rispetto alle “infuocate” qualifiche ufficiali, si torna a viaggiare sotto il muro dell’1’48” nei 20 minuti di Warm Up pre-gara della MotoGP all’Autodromo Internazionale del Mugello, con un pilota in particolare: Jorge Lorenzo. Sfortunato ieri pomeriggio, il Campione del Mondo 2010 e vincitore sul tracciato toscano lo scorso anno non soltanto ha spiccato il miglior riferimento cronometrico in 1’47″473, ma ha dato vita ad un “run” di 7 giri particolarmente significativo e competitivo: prime due tornate sull’1’48” basso, le cinque successive tutte sotto l’1’48”, nello specifico 1’47″853, 1’47″473, 1’47″556, 1’47″822 e 1’47″488.

Insomma, resta il maiorchino in versione “mamba nero” il metro di paragone per tutti al Mugello, anche per Andrea Dovizioso che porta la Yamaha YZR M1 1000cc del Team Tech 3 in seconda piazza davanti alle Honda RC213V Factory Spec. di Casey Stoner e Dani Pedrosa, tutti con distacchi superiori ai 4/10 rispetto al fuggitivo pilota ufficiale Yamaha.

Si attesta sempre su ottimi livelli Nicky Hayden, quinto a precedere Stefan Bradl, Cal Crutchlow e Ben Spies (protagonista dell’ennesimo “dritto” del week-end), mentre vale sempre il “Restiamo decimi” per quanto concerne Valentino Rossi che riduce il gap a 857 millesimi dalla vetta, preceduto da Hector Barbera che ha regalato ieri al Pramac Racing Team una storica prima-prima fila nella top class.

Passando alle CRT, miglior crono di Randy De Puniet a soltanto mezzo secondo dalla Honda Gresini MotoGP di Alvaro Bautista, seguito nell’ordine da Mattia Pasini (ART Speed Master, vincitore tra le 250 GP nel 2009), dal compagno di squadra Aleix Espargaro, dalle due CRT FTR-Kawasaki dell’Avintia Blusens BQR di Yonny Hernandez ed Ivan Silva (accantonato il progetto Inmotec), a braccetto in 17esima e 18esima posizione Michele Pirro e Danilo Petrucci con una Ioda TR003 come sempre distanziata di 40 km/h in rettilineo rispetto alle migliori MotoGP del lotto.

MotoGP World Championship 2012
Mugello, Classifica Warm Up

01- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’47.473
02- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.462
03- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.490
04- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.523
05- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.591
06- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.602
07- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.642
08- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.664
09- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.675
10- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.857
11- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.552
12- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.110 (CRT)
13- Mattia Pasini – Speed Master Team – ART GP12 – + 2.663 (CRT)
14- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.801 (CRT)
15- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – BQR MotoGP – + 3.381 (CRT)
16- Ivan Silva – Avintia Blusens – BQR MotoGP – + 3.484 (CRT)
17- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda MGP12 – + 3.601 (CRT)
18- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda TR003 – + 3.943 (CRT)
19- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 3.971 (CRT)
20- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 4.004 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy