MotoGP Motegi Gara: vince Lorenzo, Marquez Campione

MotoGP Motegi Gara: vince Lorenzo, Marquez Campione

Con il secondo posto MM93 Campione del Mondo 2014

Commenta per primo!

A Jorge Lorenzo la (splendida) vittoria, a Marc Marquez il mondiale. Al Twin Ring Motegi il maiorchino centra la seconda affermazione consecutiva dopo il successo conseguito al MotorLand Aragón di Alcañiz, ma con il secondo posto davanti a Valentino Rossi (terzo) e Dani Pedrosa (quarto) il Fenomeno di Cervera si riafferma il numero 1 della classe regina del motociclismo. Risultato (oggettivamente) imprendibile ‘Porfuera’, in testa dal quarto giro dopo un deciso sorpasso su Rossi alla ’90° Corner’ fino all’esposizione della bandiera a scacchi, Marquez ha portato a casa un risultato indispensabile per festeggiare in casa della Honda la sua seconda corona mondiale MotoGP (2013 – 2014), la quarta della carriera dopo le precedenti affermazioni in 125cc (2010) e Moto2 (2012). Imbattuto da un triennio a questa parte nella corsa all’iride tra Moto2 e MotoGP, MM93 non ha avuto vita facile nei 24 giri di gara per centrare questo traguardo con tre gare d’anticipo: dapprima una partenza problematica, successivamente una ‘remuntada’ non facile per insediarsi al secondo posto essenziale per chiudere i giochi. Con Lorenzo imprendibile a oltre 2″, l’alfiere del Repsol Honda Team a 10 tornate dal termine ha abbozzato un primo tentativo di sorpasso alla ‘V Corner’ su Rossi, subendo tuttavia all’Hairpin la risposta del ‘Dottore’. Stesso punto, un giro più tardi, Marquez si è definitivamente liberato di Valentino, viaggiando spedito verso la conquista dell’obiettivo più grande in una stagione fin qui sensazionale con 11 vittorie ed 1 secondo posto in 15 gare. Chiusi i giochi-campionato, Marc Marquez da quattro volte Campione del Mondo affronterà senza alcun tipo di pressione i restanti tre eventi del calendario 2014 tra Phillip Island, Sepang e Valencia con in palio per gli avversari il secondo posto in campionato con Valentino Rossi (terzo oggi a completare il podio) ora che non soltanto dovrà vedersela con Dani Pedrosa (quarto, ad ex-aequo in classifica), ma con lo stesso Jorge Lorenzo, rifatto sotto ritrovandosi distanziato di soli 3 punti. Nella gara ‘degli altri’, da poleman Andrea Dovizioso ha concluso 5° a precedere l’altra Ducati di punta condotta da Andrea Iannone (6°), a seguire Stefan Bradl ha avuto la meglio nel confronto per il settimo posto rispetto alle Yamaha Tech 3 di Pol Espargaro e Bradley Smith più Alvaro Bautista. Con sempre Aleix Espargaro (Forward Yamaha) in trionfo nella ‘Open’, Alex De Angelis è 17° mentre Danilo Petrucci è stato costretto al ritiro. MotoGP™ World Championship 2014 Twin Ring Motegi, Classifica Gara 01- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – 24 giri in 42’21.259 (Factory) 02- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.638 (Factory) 03- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 2.602 (Factory) 04- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 3.157 (Factory) 05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 14.353 (Factory) * 06- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 16.653 (Factory) * 07- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 19.531 (Factory) 08- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 19.815 (Factory) 09- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 23.575 (Factory) 10- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 35.687 (Factory) 11- Aleix Espargaro – NGM Forward Racing – Forward Yamaha – + 40.668 (Open) 12- Katsuyuki Nakasuga – YAMALUBE Racing Team with YSP – Yamaha YZR M1 – + 51.027 (Factory) 13- Hiroshi Aoyama – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 51.093 (Open) 14- Nicky Hayden – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 55.792 (Open) 15- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 59.089 (Open) 16- Scott Redding – GO&FUN Honda Gresini – Honda RCV1000R – + 59.508 (Open) 17- Alex De Angelis – NGM Forward Racing – Forward Yamaha – + 1’16.547 (Open) 18- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – + 1’28.021 (Open) 19- Mike Di Meglio – Avintia Racing – Avintia GP14 – + 1’29.470 (Open) 20- Broc Parkes – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – + 1’33.253 (Open)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy