MotoGP Misano Prove Libere 3: Stoner, Pedrosa, Lorenzo

MotoGP Misano Prove Libere 3: Stoner, Pedrosa, Lorenzo

Tre de “I Fantastici 4” al top, Valentino Rossi resta 12°

Commenta per primo!

L’ultima sessione di prove libere della MotoGP al Misano World Circuit ripropone tre de “I Fantastici 4” della top class al comando della classifica. Casey Stoner in 1’33″567 è stato ancora una volta il più veloce in pista, lasciando a poco meno di 1 decimo (giusto 99 millesimi) Dani Pedrosa, poco più staccato Jorge Lorenzo. In poche parole, valori sostanzialmente confermati sul piano velocistico e sul passo gara, con Stoner ineguagliabile con quattro giri sotto l’1’34” ed il record della pista, Pedrosa che ne realizza 2 (ma con ben 10 tornate sotto l’1’35”), Lorenzo che mantiene un rendimento costante nell’ordine dell’1’34” con ben 14 passaggi su questi termini.

Questo terzetto sulla carta stando ai riscontri cronometrici sembra poter staccare la concorrenza, basti pensare che dalla quarta posizione Ben Spies paga 7 decimi ritrovandosi in piena bagarre con Colin Edwards, quinto in recupero dopo aver annunciato nella giornata di ieri il passaggio al team Forward Racing per la MotoGP-CRT 2012 con una ciclistica Tech 3 e propulsore Yamaha. Il “Texas Tornado”, che nel 1995 esordì in Europa proprio a Misano Adriatico nel Mondiale Superbike, tiene testa ad Andrea Dovizioso e Marco Simoncelli a 1″ dalla vetta, con Hector Barbera ottavo fin qui la vera sorpresa in campo velocistico del weekend nonchè miglior Ducatista nel Gran Premio di casa per la rossa di Borgo Panigale.

Non una buona notizia per Valentino Rossi, che ha speso il turno per mostrare il nuovo casco dedicato al weekend di Misano (su base “fumettistica” con nuvolette da Paolino Paperino, chiaro riferimento al presente in pista…), ritrovandosi più volte nelle vie di fuga cercando il limite della Desmosedici GP11.1 con risultati non proprio esaltanti: 12° crono, 2 decimi meglio nel distacco dalla vetta rispetto a ieri, ma pur sempre alle spalle del compagno di squadra Nicky Hayden (10°) e della Suzuki di Alvaro Bautista.

Miracoli a parte non resta al 9 volte Campione del Mondo che sperare in Giove Pluvio, con una buona notizia: per domani al Misano World Circuit è prevista pioggia, tanta pioggia. Basterà per salvare il salvabile? Questa la speranza di Valentino e di tanti piloti costretti a inseguire: da Randy De Puniet 13° davanti a Karel Abraham (protagonista di una scivolata al “Tramonto”) con Loris Capirossi 16° e Toni Elias subito alle sue spalle a chiudere la classifica con poco meno di 3″ dal vertice della classifica..

MotoGP World Championship 2011
Misano Adriatico, Classifica Prove Libere 3

01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’33.567
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.099
03- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 0.323
04- Ben Spies – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 0.718
05- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.754
06- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.853
07- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.039
08- Hector Barbera – Mapfre Aspar Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.092
09- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.230
10- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP11.1 – + 1.352
11- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.357
12- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP11.1 – + 1.366
13- Randy De Puniet – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.496
14- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.754
15- Hiroshi Aoyama – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.790
16- Loris Capirossi – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.991
17- Toni Elias – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 2.780

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy