MotoGP Misano Prove Libere 2: Valentino Rossi beffa Lorenzo

MotoGP Misano Prove Libere 2: Valentino Rossi beffa Lorenzo

Nuovo casco e gran giro del Dottore davanti a Lorenzo

Commenta per primo!

Lotta sul filo dei millesimi. Lotta sempre, costantemente in casa Yamaha. Nell’ultimo turno di prove a Misano è Valentino Rossi ad avere la meglio, autore proprio all’ultimo del miglior riferimento cronometrico in 1’34″528, improvviso lampo da qualifica per mantenere salda la leadership del weekend al box con i colori Fiat. Poco più di due decimi il vantaggio su Jorge Lorenzo, con impressionante ritmo sotto l’1’34 per entrambi, con addirittura 6 giri consecutivi su questo passo (per dare una dimensione esatta sul valore di queste performance Dani Pedrosa non è mai sceso sotto l’1’35″…) nel conclusivo “run”.

Valentino, più attivo del solito in pista e con il casco “Misano Edition” ben in mostra (che raffigura il “Ciuchino” di Shrek per evidenziare il proprio errore di Indianapolis, con anche dietro la scritta “El Sumer” e “The Donkey”), parte così con un leggero vantaggio in vista delle qualifiche dove non si può che prospettare l’ennesima lotta interna in Yamaha, ulteriormente “inviperita” dalle dichiarazioni al termine della giornata di ieri che hanno infuocato lo scontro tra Rossi e Lorenzo.

Gli altri non sembrano aver possibilità, anche se Dani Pedrosa ha ridotto il gap rispetto a ieri senza vivere alcun problema “tecnico” come la perdita del tappo del radiatore proprio negli istanti conclusivi del primo turno di prove. Il catalano è terzo a precedere Randy De Puniet, tornato in forma con la Honda “clienti” del team LCR, ed il suo compagno di squadra Dovizioso con il “pacchetto Ohlins”, mentre Nicky Hayden sesto è il miglior Ducatista in griglia.

Molto meglio di Mika Kallio, che naufraga in 13° posizione giusto davanti a Canepa, battuto dal sempre più convincente Aleix Espargaro, addirittura nella top ten alla seconda gara in MotoGP. Il polivalente pilota spagnolo, che quest’anno ha corso anche con Moto2 e 250, è giusto dietro ai piloti Gresini (Alex De Angelis e Toni Elias) e davanti ai piloti Suzuki Loris Capirossi e Chris Vermeulen, mentre Marco Melandri è in difficoltà, penultimo solo davanti a Gabor Talmacsi.

MotoGP World Championship 2009
Misano Adriatico, Classifica Prove Libere 2

01- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – 1’34.528
02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.204
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.473
04- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 0.761
05- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.812
06- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 0.854
07- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.951
08- Alex De Angelis – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.056
09- Toni Elias – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.438
10- Aleix Espargaro – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.471
11- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.474
12- Chris Vermeulen – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.659
13- Mika Kallio – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.719
14- Niccolò Canepa – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.963
15- James Toseland – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.985
16- Marco Melandri – Hayate Racing Team – Kawasaki ZX-RR – + 1.990
17- Gabor Talmacsi – Scot Racing Team MotoGP – Honda RC212V – + 3.266

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy