MotoGP Misano Prove Libere 1: Valentino Rossi al comando

MotoGP Misano Prove Libere 1: Valentino Rossi al comando

Secondo Jorge Lorenzo, problemi per la Honda di Pedrosa

Commenta per primo!

Misano Adriatico, primo turno di prove libere, è già Valentino Rossi Vs Jorge Lorenzo. Un susseguirsi di riferimenti cronometrici han premiato proprio sul finale l’otto volte campione del mondo capace di conseguire il crono di 1’35″304, poco più di 1/10 di vantaggio sul proprio compagno di squadra che per gran parte della sessione è rimasto in testa salvo ritrovarsi nel bel mezzo del traffico “dell’ora di punta” proprio negli istanti conclusivi, quando ha provato a farsi largo su colleghi come Elias, De Angelis e Capirossi che lo hanno in parte infastidito.

Di certo dopo un inizio folgorante del pilota maiorchino Rossi è sembrato aver trovato un buon set-up, riuscendo a recuperare quel mezzo secondo “fisso” di svantaggio nella prima parte della sessione. Per il resto, a parte il duello interno in casa Yamaha, non sembrano esserci avversari potenzialmente in grado al momento di inserirsi nella lotta. Dani Pedrosa, terzo, è a oltre 7/10 con anche dei problemi alla propria Honda, che l’hanno costretto a fermarsi all’ultimo giro.

Discorso diverso per Alex De Angelis, velocissimo (4°), ma scivolato al quinto giro (dopo soli 9 minuti) per un errore di inserimento curva. Il sammarinese che a Misano gioca in casa ha comunque preceduto Andrea Dovizioso con la Honda ufficiale dotata del “pacchetto Ohlins” (sospensioni-ammortizzatori), il cui distacco è superiore al secondo dalla vetta in piena bagare con Edwards, Kallio (miglior Ducatista) e tutti gli altri.

Ottavo e Loris Capirossi, decimo Nicky Hayden fresco di rinnovo in Ducati, tredicesimo Pol Espargaro che precede addirittura Niccolò Canepa, 15°, e Marco Melandri, 16° con diverse prove comparative con le due Kawasaki a disposizione.

MotoGP World Championship 2009
Misano Adriatico, Classifica Prove Libere 1

01- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – 1’35.304
02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.126
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.776
04- Alex De Angelis – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.792
05- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 1.012
06- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.046
07- Mika Kallio – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.115
08- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.204
09- James Toseland – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.284
10- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.304
11- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.752
12- Toni Elias – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.753
13- Aleix Espargaro – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.822
14- Chris Vermeulen – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.830
15- Niccolò Canepa – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP9 – + 2.002
16- Marco Melandri – Hayate Racing Team – Kawasaki ZX-RR – + 2.150
17- Gabor Talmacsi – Scot Racing Team MotoGP – Honda RC212V – + 2.565

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy