MotoGP Misano Prove 3: sempre Marc Marquez in testa

MotoGP Misano Prove 3: sempre Marc Marquez in testa

Ritocca il suo giro più veloce e vola al comando

Commenta per primo!

Al Misano World Circuit Marco Simoncelli con un grande protagonista. Marc Marquez, sul tracciato dove risulta tuttora imbattuto nell’ultimo triennio (in trionfo nel 2010 tra le 125cc, in grado di ripetersi in Moto2 nel 2011 e 2012), nella terza e decisiva sessione di prove libere per decretare i 10 piloti ammessi di diritto al “Q2” delle qualifiche ufficiali ha ulteriormente ritoccato l’1’34″200 siglato ieri fermando i cronometri sull’1’33″975, quanto basta per riproporsi nuovamente al comando della graduatoria con un discreto vantaggio nei confronti dei suoi più diretti inseguitori. Non male come esordio all’ex Circuito Santamonica in sella alla Honda RC213V Factory Spec. MotoGP per il capoclassifica di campionato, con gli avversari già costretti a correr ai ripari.

Ci ha provato il proprio compagno di squadra Dani Pedrosa, addirittura sotto al T1 e T2 nel giro valso la seconda prestazione in 1’34″124 a 149/1000 alla vetta, salvo poi incappare alla tornata seguente in una scivolata all’altezza della curva del “Rio”. Nessun problema per il tri-Campione del Mondo che resta in seconda piazza a precedere le due Yamaha YZR M1 1000cc Factory dotate del cambio “seamless” di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, distanziati rispettivamente di 249 e 382 millesimi dalla vetta. Il maiorchino ha perso tempo prezioso all’avvio della sessione restando a lungo ai box (dopo soltanto 2 giri effettuati), mentre il “Dottore” ha mostrato pubblicamente il casco speciale per il GP di Misano 2013: il tema è uno dei successi dei Pink Floyd “Wish you were here“, un “Vorrei che tu fossi qui” riferito al compianto amico Marco Simoncelli.

Tra i 10 piloti ammessi al “Q2” c’è anche spazio per Andrea Dovizioso, quinto assoluto ed autore di un bel balzo in avanti con la Ducati Desmosedici GP13 “Evo” lasciando 473/1000 alla concorrenza, meglio rispetto ad Alvaro Bautista, Stefan Bradl e Andrea Iannone, tra gli eletti per la decisiva sessione di qualifica in compagnia di Aleix Espargaro (9° e non in grado di ripetere il sensazionale 5° crono assoluto di ieri con la ART-Aprilia del team Aspar) e di Nicky Hayden. Fuori dalla top-10 e costretti a passare per la “tagliola” del Q1 invece Michele Pirro, da 7° a ritrovarsi per terra a seguito di una scivolata alla curva 5, così come clamorosamente Cal Crutchlow (tuttora dolorante al braccio destro infortunato a Silverstone) che non è andato oltre l’1’34″908 in un weekend sin qui problematico.

Un due-volte poleman (Assen e Brno) sarà pertanto costretto a passare per il “Q1” insieme al proprio compagno di squadra Bradley Smith ed i nostri due rappresentanti dei “Claiming Rule Team” Danilo Petrucci (Ioda Suter BMW) e Claudio Corti (FTR Kawasaki del Forward Racing), 14° e 18° in questa sessione, rispettivamente 2° e 6° nella graduatoria CRT.

MotoGP World Championship 2013
Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Prove Libere 3

01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’33.975
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.149
03- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.249
04- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.382
05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.473
06- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.594
07- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.660
08- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.756
09- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.847
10- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 0.849 (CRT)
11- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.933
12- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.088
13- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.305
14- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 1.756 (CRT)
15- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.762 (CRT)
16- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.002 (CRT)
17- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.039 (CRT)
18- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.437 (CRT)
19- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.648 (CRT)
20- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 2.856 (CRT)
21- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 3.170 (CRT)
22- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 3.378 (CRT)
23- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 3.900 (CRT)
24- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.928 (CRT)

Classifica Combinata FP1-FP2-FP3

01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’33.975
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.149
03- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.249
04- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.382
05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.473
06- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.594
07- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.660
08- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.756
09- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 0.757 (CRT)
10- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.847
11- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.914
12- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.933
13- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.088
14- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 1.756 (CRT)
15- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.762 (CRT)
16- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.002 (CRT)
17- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.039 (CRT)
18- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.147 (CRT)
19- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.308 (CRT)
20- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 2.856 (CRT)
21- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 3.170 (CRT)
22- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 3.359 (CRT)
23- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 3.378 (CRT)
24- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.928 (CRT)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy