MotoGP: Mika Kallio non correrà il Gran Premio di Laguna Seca

MotoGP: Mika Kallio non correrà il Gran Premio di Laguna Seca

Per via della caduta nel corso della gara di Assen

Commenta per primo!

Ad Assen Mika Kallio stava disputando la sua miglior gara stagionale, fino a quella caduta a due curve dalla bandiera a scacchi. Un crash che ha portato un infortunio al dito anulare della mano sinistra: il dito, in seguito alla caduta, si è bruciato nella parte finale fino a raggiungere l’osso, facendo perdere definitivamente l’unghia. Questo non consentirà all’esordiente pilota finlandese di correre questo fine settimana a Laguna Seca, dove il team Pramac Racing sarà in azione con il solo Niccolò Canepa. L’ex vice-campione del mondo della 125 è naturalmente deluso per questo forfait, ma si preparerà al meglio in vista del Sachsenring dove correrà con una copertura speciale in similpelle in protezione al dito infortunato.

Avevo una voglia matta di correre a Laguna Seca, ma il destino ha voluto che per quest’anno dovrò rinunciarci“, afferma Mika Kallio, “davvero un peccato. Abbiamo preso questa decisione insieme ai dirigenti del Pramac Racing Team e penso proprio sia stata la scelta giusta. Laguna sarebbe stata per me una nuova pista e viste le mie condizioni fisiche precarie abbiamo pensato che sarebbe stato troppo rischioso. Mi curerò al meglio per essere in forma per il prossimo Gran Premio al Sachsenring che è tra l’altro uno dei miei circuiti preferiti del mondiale. Auguro tanta fortuna a Niccolò che dovrà fare bene per il Team questo fine settimana“.

Ha commentato la notizia anche Fabiano Sterlacchini, Direttore Tecnico Pramac Racing, ragionevolmente deluso per questa notizia.

Le condizioni di Mika sono senza dubbio migliori di quello che pensavamo subito dopo la gara, ma nonostante ciò abbiamo preferito dare un weekend di riposo al nostro pilota. Questa sarebbe stata la prima volta per lui sul circuito di Laguna Seca e in queste condizioni fisiche abbiamo preferito non rischiare e farlo recuperare al meglio per correre fra tre settimane al Sachsenring. Mika non si sottoporrà ad alcun intervento medico in queste settimane che precedono il GP di Germania, ma continuerà con delle medicazioni e pulizie del dito infortunato per evitare infezioni e ulteriori complicazioni. Per questo motivo il Pramac Racing Team correrà a Laguna Seca con solo un pilota, l’italiano Niccolò Canepa che farà il suo esordio sul circuito californiano“.

La MotoGP si ritroverà così a Laguna Seca con soli 17 piloti, dato l’assenza per infortunio di Mika Kallio e di Yuki Takahashi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy