MotoGP: Marco Simoncelli “Voglio il podio a Phillip Island”

MotoGP: Marco Simoncelli “Voglio il podio a Phillip Island”

Sfumato a Motegi, ma grandi motivazioni per l’Australia

Commenta per primo!

Motegi un’occasione mancata, Phillip Island per rifarsi. Questo il pensiero di Marco Simoncelli alla vigilia del Gran Premio d’Australia, reduce dal primo promettente test con la Honda RC213V 1000cc per la prossima stagione, carico non mai ripensando ai trionfi conseguiti su questo tracciato nel 2008 e 2009 nella classe 250cc.

Dopo il Gran Premio dal sapore dolce amaro di Motegi ho avuto modo di provare il lunedì la RC213V, la moto che porterò in gara con i colori del Team San Carlo Honda Gresini il prossimo anno“, ricorda Marco Simoncelli. “E’ stata un esperienza straordinaria 50 giri di adrenalina pura con una moto divertente da guidare che impenna anche i quinta e sesta marcia. Ho espresso anche giudizi ed indicazioni ai tecnici HRC che spero tengano in considerazione in vista del prossimo test di Valencia. Poi, in vista di Phillip Island, mi sono concesso una breve vacanza dal contenuto esotico sulla favolosa isola di Boracay nelle Philippine.

In questo angolo di Paradiso ho anche avuto il tempo riflettere e coordinare l’uscita del mio nuovo sito www.58marcosimoncelli.it, giornate favolose. Insomma adesso posso affrontare il Gran Premio australiano con il giusto spirito e tante motivazioni in più. A Motegi ho ulteriormente capito di potermela giocare con i migliori e sul circuito che prediligo e dove ho vinto in 250 nel 2008 e 2009 vorrei dimostrarlo.

Mi mancava la consistenza in gara e adesso tutto ciò è una realtà. Senza l’ingenuità in partenza, a Motegi, che mi è costata un “ride through” avrei potuto lottare per il podio e questa opportunità non me la farò certamente sfuggire a Phillip Island“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy