MotoGP: Marco Simoncelli “Bello tornare in sella”

MotoGP: Marco Simoncelli “Bello tornare in sella”

Il bilancio della prima giornata di prove a Sepang

Commenta per primo!

Dopo un mese e mezzo, Marco Simoncelli ha ripreso contatto con la Honda RC212V MotoGP, grazie all’occasione presentatasi dai “Rookie Test” di Sepang voluti dalla MSMA, l’associazione dei costruttori. Il Campione del Mondo 2008 della classe 250cc insieme ai tecnici del team Gresini ha completato la prima giornata di prove affinando la conoscenza della RCV e, nel frattempo, collaudando anche i freni Nissin in luogo dei Brembo testati a Valencia.

Sul tracciato dove vinse il suo primo (e finora unico) titolo mondiale, Simoncelli ha percorso 44 giri complici le condizioni della pista, che non hanno consentito di girare con regolarità nella mattinata. Per lui un miglior tempo di 2’04″43, ma con la chiara possibilità di migliorarsi nelle due successive giornate di prove.

Risalire in sella è sempre un piacere e per me, in questo momento, è decisamente importante, devo continuare a migliorare il feeling con la moto e questa tre giorni arriva come la manna dal cielo“, afferma Simoncelli. “Peccato che la pista non era nelle condizioni migliori a causa delle forti piogge dei giorni precedenti e di una gara di auto che si è svolta ieri. In ogni caso i giri percorsi oggi mi sono serviti per acquisire ulteriore confidenza con la RC212V, trovare la migliore posizione in sella ed im parare a gestire la potenza.

Non male, sono contento, mi sento sempre meglio ed il lavoro di apprendimeto procede per gradi come nei piani senza guardare il tempo sul giro. Domani lavorermo su telaio e ciclistica per avanzare nel nostro programma di lavoro sperando che la pista sia in condizioni migliori di oggi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy