MotoGP Losail Warm Up: Cal Crutchlow al comando

MotoGP Losail Warm Up: Cal Crutchlow al comando

Lorenzo fermato.. dal casco, 3° Pedrosa, 4° Rossi

Commenta per primo!

A quattro ore esatte dalla prima gara della stagione 2013, i 24 protagonisti della MotoGP sono tornati in pista al Losail International Circuit per i 20 minuti di Warm Up che hanno proposto al comando della classifica Cal Crutchlow, velocissimo sul passo gara per tutto l’arco del weekend, autore di un significativo 1’56″273 sufficiente per staccare di 137/1000 Jorge Lorenzo, impossibilitato a migliorare i proprio riferimenti cronometrici in quanto, all’uscita dai box per il proprio ultimo tentativo, si è fermato per un problema alla visiera del proprio casco.

Un inconveniente non proprio usuale nella top class con il Campione del Mondo in carica (e poleman) secondo in classifica a precedere Dani Pedrosa (3° come nelle qualifiche ufficiali) e Valentino Rossi, quarto scontando poco più di 2/10 dalla vetta, autore proprio al suo ultimo giro del miglior riferimento cronometrico personale in 1’56″480.

A seguire nell’ordine figurano gli ex-rivali della Moto2 Stefan Bradl e Marc Marquez, chiude 7° Andrea Dovizioso a 4/10 dalla vetta tenendo testa ad Alvaro Bautista, Nicky Hayden, Bradley Smith e le Ducati Pramac di Ben Spies ed Andrea Iannone.

Tra le CRT miglior crono di Hector Barbera con la BQR-FTR Kawasaki di Avintia Blusens a precedere le due ART-Aspar di Randy De Puniet ed Aleix Espargaro, rispettivamente in 20° e 21° posizione i nostri Claudio Corti (FTR Kawasaki del Forward Racing) e Danilo Petrucci (Ioda-Suter-BMW).

MotoGP World Championship 2013
Losail International Circuit, Classifica Warm Up

01- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – 1’56.273
02- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.137
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.138
04- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.207
05- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.255
06- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.305
07- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.409
08- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.786
09- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.966
10- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.994
11- Ben Spies – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.210
12- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.288
13- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.821 (CRT)
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.888 (CRT)
15- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.902 (CRT)
16- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 2.102 (CRT)
17- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 2.575 (CRT)
18- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.639 (CRT)
19- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.970 (CRT)
20- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 3.490 (CRT)
21- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.499 (CRT)
22- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 3.515 (CRT)
23- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 3.807 (CRT)
24- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.927 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy